Vai al contenuto

Matteo muore a soli 17 anni: investito da un furgone mentre si allenava in bici

Pubblicato: 09/05/2024 21:39

Una tragedia ha scosso la comunità di Civezzano, nella provincia di Trento, dove un giovane ciclista di soli 17 anni ha perso la vita in un tragico incidente avvenuto oggi, 9 maggio. Matteo Lorenzi, una promessa del ciclismo locale, è stato investito da un furgone mentre si trovava in sella alla sua bicicletta, riportando lesioni fatali.

L’incidente è avvenuto nei pressi della località Sille, intorno alle 15:30. Secondo le prime ricostruzioni, il giovane Lorenzi stava percorrendo la strada Sp83 quando un furgone proveniente dalla zona industriale non ha rispettato la precedenza, investendolo in modo violento.

Il giovane ciclista, membro della categoria juniores della società Montecorona, era considerato una promessa del ciclismo locale e la notizia della sua prematura scomparsa ha generato un profondo cordoglio nella comunità. La sua perdita è stata avvertita non solo nell’ambiente sportivo, ma anche tra amici, familiari e conoscenti, che lo ricordano come una persona dal cuore generoso e dal talento innato per il ciclismo.

Al momento, le autorità competenti stanno conducendo ulteriori indagini per chiarire le circostanze esatte dell’incidente e accertare eventuali responsabilità legate alla mancata precedenza da parte del conducente del furgone.

La tragedia di Matteo Lorenzi rappresenta un duro colpo per la comunità di Civezzano e richiama l’attenzione sull’importanza della sicurezza stradale e del rispetto delle norme del codice della strada, al fine di prevenire simili tragedie e garantire la protezione di tutti coloro che utilizzano le strade, sia a piedi che in bicicletta.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 09/05/2024 21:40