Vai al contenuto

Toti ricevette 2 milioni di euro da società private per la aua attività politica

Pubblicato: 10/05/2024 07:14

L’inchiesta sulla corruzione che coinvolge Giovanni Toti, ex governatore della Liguria, e diverse figure di spicco dell’imprenditoria genovese e ligure sta generando scalpore. L’indagine, avviata dopo che sono emersi sospetti di finanziamenti illeciti ai partiti, ha rivelato come oltre 2 milioni di euro siano stati versati da società private a sostegno dell’attività politica di Toti, dal 2016 in avanti.

Il re del porto Aldo Spinelli e suo figlio Roberto sono stati coinvolti nella vicenda per i 74.100 euro versati, seguiti dall’imprenditore dei rifiuti Pietro Colucci, con 195.000 euro. Entrambi sono stati inclusi nell’ordinanza cautelare che ha posto agli arresti domiciliari Toti.

Luigi Alberto Amico, presidente di Amico&Co, ha fornito 20.000 euro al Comitato Giovanni Toti tra il 2017 e il 2018, finendo successivamente indagato per corruzione nell’inchiesta. Una conversazione intercettata nel maggio 2021 con Matteo Cozzani, capo di gabinetto di Toti, ha rivelato il clima di tensione esistente, dove Amico ha espresso frustrazione per la lunga attesa del rinnovo della concessione portuale.

Le indagini: ricostruiti rapporti significativi

Le indagini, iniziate a settembre 2021, non hanno confermato la corruzione tra Toti e Colucci, ma hanno portato alla luce altri casi di rapporti corruttivi. Maurizio Rossi, ex senatore ed editore di Primocanale, è stato indagato per finanziamenti illeciti. In una conversazione con Cozzani e Francesco Moncada, amministratore di Esselunga, è emerso il desiderio di sostenere il sindaco Marco Bucci, alleato di Toti.

La vicenda ha stravolto il panorama politico genovese, evidenziando una fitta rete di finanziamenti sospetti tra imprenditori e figure istituzionali. Le autorità ora devono portare avanti un’indagine dettagliata per assicurarsi che chi ha violato la legge sia ritenuto responsabile, ristabilendo fiducia e trasparenza nella politica regionale.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 10/05/2024 15:10