Vai al contenuto

Prende a calci e pugni i poliziotti che lo fermano per controllo: arrestato

Pubblicato: 13/05/2024 11:48
Como nigeriano arrestato poliziotti

Un uomo viene fermato per un controllo nel pomeriggio di domenica 12 maggio, ma perde inspiegabilmente la testa cominciando a prendere a calci e pugili i poliziotti accorsi sul posto. È accaduto a Como, dove un 34enne nigeriano, già conosciuto dalle forze dell’ordine per precedenti reati contro la persona, è stato poi arrestato dalla polizia per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.
Leggi anche: Il poliziotto accoltellato a Milano è sveglio e respira autonomamente

Chi è il nigeriano arrestato

Secondo quanto si apprende, l’uomo era anche senza fissa dimora nel nostro Paese. I due agenti di polizia aggrediti brutalmente e trascinati a terra hanno riportato abrasioni su braccia e gambe. Erano intervenuti a seguito della richiesta effettuata da un dipendente dell’autosilo Valduce di via Dante che segnalava un soggetto chiuso in uno dei bagni della struttura.

Si tratta dell’ennesimo caso di aggressione violenta da parte di un immigrato irregolare nei confronti di un membro delle forze dell’ordine. Soltanto pochi giorni fa a Milano, alla stazione di Lambrate, il poliziotto Christian Di Martino è stato accoltellato e si trova ora ricoverato in ospedale in gravi condizioni.
Leggi anche: Ferisce poliziotto con pezzi di marmo: nuovo attacco: ferito agente Polfer

Continua a leggere su TheSocialPost.it