Vai al contenuto

Precipita sulla banchina del Tevere: turista muore dopo un volo di 15 metri

Pubblicato: 15/05/2024 13:11
Roma turista svedese Tevere

Un dramma si è consumato nel centro di Roma. Un turista svedese di 29 anni ha perso la vita poco dopo le 6 di mattina di mercoledì 15 maggio, dopo essere precipitato sulla banchina del Tevere all’altezza di Lungotevere Sanzio. Il giovane sarebbe morto sul colpo.
Leggi anche: Morto in strada un turista americano: stava visitando Roma insieme alla famiglia

Le indagini sulla morte del turista svedese

All’arrivo dei soccorsi, il cadavere del turista svedese presentava una profonda ferita alla testa compatibile con la caduta da un’altezza di circa 15 metri. A dare per primi l’allarme sono stati alcuni passanti che hanno notato il corpo sulla banchina tra ponte Sisto e ponte Garibaldi.

Sul luogo dell’incidente sono giunti i carabinieri di Roma Trastevere che hanno anche acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza. Secondo le prime indiscrezioni, nei video si vedrebbe il giovane camminare da solo in strada barcollando, probabilmente perché ubriaco, per poi sporgersi dal parapetto del Lungotevere. Avrebbe quindi perso l’equilibrio e sarebbe caduto da solo.
Leggi anche: Si tuffa nel torrente per salvare il suo cane: chi era il turista morto

Continua a leggere su TheSocialPost.it