Vai al contenuto

Alatri, Gianmarco Ceccani si è tolto la vita: l’amico Emanuele “ucciso dal branco” nel 2017

Pubblicato: 20/05/2024 19:50

Era stato l’unico a difendere Emanuele Morganti, il ragazzo ucciso dal “branco” nel 2017 ad Alatri, e ora ha deciso di togliersi la vita. Gianmarco Ceccani, 27 anni, amico del cuore di Emanuele, si è suicidato in un locale a Tecchiena. Durante quella terribile notte tra il 25 e il 26 marzo, Gianmarco si era schierato con Emanuele, cercando di difenderlo, ma i suoi sforzi furono vani: il giovane morì in ospedale.
Leggi anche: Assange può festeggiare: potrà fare appello contro l’estradizione Usa

Gianmarco non era solo un amico intimo di Emanuele, ma aveva anche sposato sua sorella, Melissa. Melissa ha continuato a mantenere vivo il ricordo del fratello assassinato, anche attraverso un premio dedicato agli studenti. Dalla loro unione è nato un bambino che porta il nome dello zio, Emanuele.

Nei giorni scorsi, Gianmarco era stato fermato dai carabinieri durante un controllo, poiché trovato in possesso di droga e per resistenza a pubblico ufficiale. Non è ancora chiaro se ci sia un nesso tra questi eventi e la sua decisione di togliersi la vita. A fare la macabra scoperta sono stati i familiari, ma i soccorsi sono stati inutili: il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Continua a leggere su TheSocialPost.it