Vai al contenuto

Michela finisce con l’auto nel fiume a 25 anni e muore: le strazianti parole del padre

Pubblicato: 21/05/2024 07:41

Il destino ha le sue vie misteriose e spesso crudeli. Questo è quanto emerge dalla tragica storia di Michela Lazzaretti, la giovane di 25 anni il cui destino è stato tragicamente segnato da un incidente stradale nel tardo pomeriggio di domenica, il 19 maggio, in un piccolo comune del Riminese. Giancarlo Lazzaretti, il padre di Michela e candidato a sindaco di Verucchio, ha condiviso il suo dolore e la perdita incolmabile attraverso un messaggio straziante sulla sua pagina Facebook: “Sarai sempre la parte migliore della mia vita. Ogni respiro che mi rimarrà, sarà l’aria che avrei voluto darti per vivere”. Un tributo toccante che mostra il legame indissolubile e l’amore profondo che lega un padre alla sua figlia.

Lo schianto: l’auto fuori strada, poi la caduta sul letto del fiume

L’incidente si è verificato a Savignano sul Rubicone, un punto noto per la sua pericolosità. Michela viaggiava insieme a un’amica, coetanea residente nella Repubblica di San Marino, a bordo di una Chevrolet Matiz. Secondo i rapporti preliminari, la vettura ha iniziato a sbandare prima di impattare violentemente contro un terrapieno e precipitare nel letto del fiume. Quando i soccorritori sono arrivati, hanno trovato Michela priva di vita, ancora intrappolata tra le lamiere della vettura, con la cintura di sicurezza ancora allacciata. Nonostante gli sforzi disperati, il medico giunto sul posto non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Con lei anche l’amica, ferita non gravemente

L’amica di Michela è riuscita a liberarsi e ad uscire dall’auto con ferite non gravi, ma visibilmente in stato di shock: è stata successivamente trasportata all’ospedale “Bufalini” di Cesena.Sul luogo dell’incidente, oltre ai soccorritori, sono intervenuti vigili del fuoco, un’autogru e un elicottero con sommozzatori che hanno lavorato al recupero del corpo. I carabinieri della Stazione di San Mauro hanno condotto i rilievi necessari, confermando che la zona ha già visto diversi incidenti simili in passato. La comunità di Verucchio, colpita da questa perdita, si stringe attorno alla famiglia Lazzaretti, condividendo il lutto e il dolore di un padre che ha perso una parte fondamentale della sua vita.

Continua a leggere su TheSocialPost.it