Vai al contenuto

Italia, è ancora terremoto: forte scossa. Cosa succede

Pubblicato: 24/05/2024 21:25

Nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 24 maggio 2024, una scossa di terremoto ha colpito la zona ionica della Calabria. Alle 19:35, la terra ha tremato con una magnitudo stimata tra i 3.8 e i 4.3 gradi sulla scala Richter. L’epicentro del sisma è stato individuato a circa 4 chilometri da Cirò, a una profondità di 23 chilometri, secondo quanto riportato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV).

La scossa è stata chiaramente avvertita non solo a Cirò, ma anche nei comuni limitrofi come Crucoli, Melissa, Carfizzi, Umbriatico, San Nicola dell’Alto e Cirò Marina. La Sala Sismica INGV-Roma ha confermato la localizzazione del sisma e la Protezione Civile regionale ha subito stabilito contatti con le amministrazioni locali per monitorare la situazione e garantire assistenza.

In risposta alla scossa, molti residenti dei comuni interessati, tra cui Cirò e Cirò Marina, sono usciti per strada, spaventati dall’improvviso movimento tellurico. Sui social media, numerose persone hanno condiviso le loro esperienze, segnalando di aver avvertito il terremoto anche in altre località della regione. Testimonianze arrivano da Lamezia, Cosenza, Catanzaro e Rossano, dove gli abitanti hanno descritto il leggero ma distintivo tremore.

Inoltre, la scossa è stata percepita anche oltre i confini regionali, con segnalazioni provenienti da Lecce, Taranto e Gallipoli in Puglia. Molti utenti hanno raccontato di aver avvertito il movimento dei mobili, confermando così l’ampia portata del sisma. La situazione è in continuo monitoraggio, mentre le autorità lavorano per garantire la sicurezza e la tranquillità dei cittadini.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 24/05/2024 21:27