Vai al contenuto

Fi-Pi-Li, tre tamponamenti a catena e la superstrada va in tilt: traffico e code verso Firenze

Pubblicato: 26/05/2024 22:02

PONTEDERA. Una giornata infernale sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno: tre tamponamenti a catena, per fortuna senza feriti gravi, hanno paralizzato il traffico tra gli svincoli di Pontedera e Montopoli in direzione Firenze. Gli incidenti, avvenuti a poca distanza l’uno dall’altro, hanno creato una situazione di caos totale, con lunghe code che partivano già dalla diramazione tra Pisa e Livorno. Un rientro dalle spiagge che si è trasformato in un incubo per molti vacanzieri.

Gli incidenti e i soccorsi

Il primo scontro ha coinvolto una moto e un’auto, con il motociclista a terra ma cosciente. Subito dopo, altri due tamponamenti hanno visto coinvolte diverse automobili. I vigili del fuoco del comando di Pisa sono intervenuti prontamente per mettere in sicurezza i veicoli e assistere nelle operazioni di ripristino della circolazione. Gli agenti della polizia stradale hanno avuto il loro bel da fare per gestire l’incessante aumento del traffico, che si intensificava con il passare delle ore. Sul luogo degli incidenti sono accorse anche varie ambulanze, con numerosi sanitari inviati dalla centrale operativa del 118 dell’Asl Toscana Nord Ovest per prestare soccorso ai feriti.

Chiuso lo svincolo di Pontedera

Per facilitare le operazioni di ripristino della viabilità, è stato chiuso lo svincolo di Pontedera in direzione di Firenze. Questa misura ha causato ulteriori disagi alla viabilità secondaria, con lunghe code che si sono formate lungo la Tosco Romagnola, attraversando La Rotta e Capanne fino allo svincolo di Montopoli. Una situazione che ha messo a dura prova la pazienza degli automobilisti, costretti a lunghe attese sotto il sole.

Una domenica da dimenticare per chi ha scelto di trascorrere una giornata di relax al mare, trovandosi invece intrappolato in un rientro travagliato e caotico, riproponendo scene purtroppo già viste sulla trafficata Fi-Pi-Li.

Continua a leggere su TheSocialPost.it