Vai al contenuto

Precipita dal balcone dell’hotel dopo lite con la compagna: è in coma

Pubblicato: 27/05/2024 10:15

Al culmine di una lite con la compagna è volato dal balcone al terzo piano di un albergo a Salsomaggiore, nel Parmense, riportando diverse fratture. Adesso, un uomo di 42 anni è ricoverato in Rianimazione all’ospedale ‘Maggiore’ di Parma in prognosi riservata. Secondo le prime ricostruzioni, si è trattato di un volo di 8-9 metri.
Leggi anche: Bimba di 8 anni scompare nel nulla. “I genitori la facevano dormire con droga e armi”

La terribile caduta

Come anticipato, nella caduta l’uomo ha riportato numerose fratture e dopo un passaggio al Pronto soccorso di Vaio, è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione: qui i medici si sono riservati la prognosi per via delle gravi condizioni. Protagonisti della vicenda – riportata dalla Gazzetta di Parma – un 42enne e una 50enne parmigiani, entrambi già noti alle forze dell’ordine. I fatti, racconta il quotidiano emiliano, risalgono a venerdì notte, verso le 23, quando i due avrebbero avuto un diverbio particolarmente animato tanto da spingere la receptionist dell’hotel a chiamare i carabinieri: al loro arrivo, però, i militari hanno trovato il 42enne a terra dopo un volo di 8 o 9 metri forse attutito dalle fronde di un albero vicino.

L’arresto della donna

In base ad alcune testimonianze, sottolinea ancora la Gazzetta di Parma, a determinare la caduta dell’uomo dal balcone della struttura potrebbe essere stata stata una spinta ricevuta durante il litigio con la donna. Sul posto, oltre ai militari – che adesso indagano per fare piena chiarezza sulla vicenda – sono giunti i soccorsi del 118, con ambulanza e automedica. L’uomo è stato portato in ospedale mentre la 50enne è stata condotta nel carcere di Reggio Emilia, in attesa delle decisioni del giudice sul caso.

Continua a leggere su TheSocialPost.it