Vai al contenuto

Liliana Resinovich, la scoperta: “Nel luogo di ritrovamento del corpo c’erano 5 gradi in meno”

Pubblicato: 28/05/2024 18:55

I consulenti incaricati dal sostituto procuratore Maddalena Chergia e quelli nominati dai familiari di Liliana Resinovich si sono riuniti presso l’Istituto di Medicina Legale dell’Università di Milano per valutare l’autorizzazione all’esame sul microbiota, una tecnica innovativa che potrebbe determinare con precisione la data del decesso della donna. Prima di procedere, la Procura di Trieste ha richiesto ulteriori dettagli sull’accertamento da eseguire.

La Procura deve prendere in considerazione non solo l’approvazione dell’esame, ma anche i relativi costi, stimati intorno ai 6mila euro, nonché ogni aspetto pratico, inclusi il laboratorio e la sede delle analisi, che potrebbero trovarsi solo in Inghilterra o negli Stati Uniti. Gli esperti che hanno proposto l’esame sono l’ex comandante del Ris di Parma, Luciano Garofalo, e il medico legale Raffaele Barisani, consulenti di Sebastiano Visintin.

Risultati Preliminari

In base a una prima analisi dei tessuti prelevati dal corpo di Liliana Resinovich, sembra che la causa del decesso sia stata l’asfissia. Le analisi sui sacchi neri in cui è stato trovato il corpo non hanno fornito risultati diversi, mentre sui vestiti sono state individuate tracce deboli di DNA maschile, anche se queste potrebbero derivare da una contaminazione durante lo spostamento del corpo.

Gli esperti hanno anche considerato i risultati delle rilevazioni effettuate dall’entomologo Stefano Vanin, che ha rilevato una differenza di temperatura di 5 gradi rispetto al centro della città nel luogo del ritrovamento del cadavere di Liliana. Questo dato potrebbe essere fondamentale per determinare la data del decesso e spiegare la straordinaria conservazione del corpo.

La prossima riunione dei consulenti, prevista per luglio, si concentrerà sulla rilettura dei segni sul volto di Liliana, nonché sull’evoluzione e sull’età degli insetti rinvenuti. Queste ulteriori analisi potrebbero fornire ulteriori dettagli cruciali per la risoluzione del caso Resinovich.

Continua a leggere su TheSocialPost.it