Vai al contenuto

Volete un gatto? Ecco la classifica delle razze che vivono di più (e quale invece di meno)

Pubblicato: 28/05/2024 16:22

Sapete quali sono stati i gatti più longevi di sempre? La prima si chiamava Creme Puff e ha vissuto per 38 anni (corrispondenti a 168 anni umani), il secondo Grandpa Rexs Allen, che ha resistito per 34 anni e tre mesi (153 anni umani). Ma, ovviamente, si tratta di eccezioni. La realtà di solito è diversa, e conoscerla meglio può interessare a tutti gli amanti degli animali domestici. Si sa, viviamo in un’epoca in cui sempre più persone cercano la compagnia di compagni di vita a quattro zampe. Da un lato l’invecchiamento della popolazione spinge molti anziani soli ad “adottare” un cane o un gatto. Dall’altro, un amico a quattro zampe piace anche ai giovani o alle famiglie con bambini. Sui cani si sa tutto, ci sono pubblicazioni che offrono ogni tipo di informazione. Dei gatti, invece, si sa un po’ meno, forse perché sono più sfuggenti e misteriosi. Ma chiunque abbia avuto un micio in casa, sa quanto possono essere affettuosi e di compagnia. Certo più umorali dei loro “colleghi” che abbaiano, ma è proprio la spiccata personalità dei felini ad attrarre molte persone. (continua dopo la foto)

Perciò, se siete in cerca di un gatto o se ne avete già uno e volete affiancargli un suo simile, per aiutarvi nella scelta, oltre a considerazioni sull’aspetto e sul carattere, esiste anche uno studio sulla longevità dei nostri compagni di viaggio dalle unghie retrattili. E’ stato realizzato nel Regno Unito dal Royal Veterinary College di Londra e lo ha pubblicato il Journal of Feline Medicine and Surgery. Lo studio riveste una notevole importanza, perché per la prima volta sono stati raccolti dati su ben 8.000 gatti. La ricerca ha coinvolto per l’esattezza 7.936 proprietari che avevano perso il loro animale domestico nell’arco di due anni. La ricerca comprendeva anche altri parametri, per esempio se il gatto fosse sterilizzato oppure no. Il primo dato significativo che è emerso riguarda la durata media della vita dei gatti domestici nel Regno Unito. Che è di 14.7 anni. (continua dopo la foto)

Andando nei particolari, si nota subito una differenza fra gatti di razza pura e ibridi: questi ultimi vivono 1.5 anni in più. E c’è anche una differenza di “genere”: si, perché le gatte vivono in media 1.3 anni più dei maschi. Anche i gatti sterilizzati hanno un’aspettativa di vita maggiore: 1,1 anni in più. Per i dati disponibili, sappiamo anche qual è la razza che vive di meno: il cosiddetto “gatto sfinge” senza pelo, che per una predisposizione genetica alle malattie cardiache vive mediamente solo 6.7 anni. Questa invece è la classifica delle razze più longeve con l’aspettativa massima di vita:

  1. Gatto Sacro di Birmania (18-20 anni)
  2. Siamese (16-20 anni)
  3. Ragdoll (15-25 anni)
  4. Gatto Europeo (15-20 anni)
  5. Savannah (15-20 anni)
  6. Gatto dell’Isola di Man (15-20 anni)
  7. Bombay Americano (15-20 anni)
  8. Mau Egiziano (15-20 anni)
  9. Persiano (15-20 anni)
  10. Nebelung o Gatto Grigio (15-18 anni)

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 28/05/2024 17:32