Vai al contenuto

La modella Cynthia muore 30 anni investita da un treno sul set fotografico

Pubblicato: 29/05/2024 12:32

La modella venezuelana Cynthia Nayeli Higareda Bermejo, 30 anni, e morta travolta da un treno mentre era intenta a fare un servizio fotografico. Le stavano scattando alcune foto accanto ai binari di un treno in movimento, in Messico.
Leggi anche: Trovata morta con una corda al collo, la Procura: “L’ha uccisa il marito per vivere con l’amante”

La tragedia è avvenuta lunedì 27 maggio. Sebbene siano intervenuti prontamente i soccorsi, per la trentenne non c’è stato nulla da fare, non è stato possibile salvarla. Si attendono i risultati dell’autopsia.

Cos’è successo

Dalle prime ricostruzioni, sembrerebbe sia stata la stessa modella a organizzare il servizio fotografico. In modo tale che un treno in movimento fosse sullo sfondo del suoi scatti.

Troppo vicina ai binari, però. Perché pare che il suo abito si sia incastrato e lei non fosse stata in grado di liberarsi in tempo, finendo così travolta dal treno.

Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi che sono intervenuti a Zacoalco de Torres vicino a Guadalajara, nel Messico occidentale. Ma non hanno potuto far altro che decretare la morte della giovane.

Il corpo della modella è stato consegnato prima alla polizia, in modo che si potesse seguire la procedura e fare l’autopsia, di seguito è stato affidato alla sua famiglia per una degna sepoltura. Gli inquirenti hanno interrogato i testimoni del tragico incidente, visibilmente scossi dall’accaduto. Questi hanno riportato quanto avvenuto durante lo shooting.

Le indagini

Il procuratore dello Stato di Jalisco, Joaquín Méndez Ruiz, ha dichiarato: “Sulla base delle informazioni che abbiamo finora, la vittima stava partecipando a un servizio fotografico con una persona che abbiamo già interrogato e alcuni altri testimoni sulla scena. Tutto indica che si è trattato di un incidente. A quanto pare la forza del treno è riuscita a trascinare i suoi vestiti verso di esso e questo è ciò che ha causato la sua morte”.

Continua a leggere su TheSocialPost.it