Vai al contenuto

Maggio finisce con l’aria polare: temporali e neve in diverse regioni

Pubblicato: 29/05/2024 09:17

Fine maggio con l’aria polare: temporali, vento e neve fino a 1500 metri. Anche se a livello globale corriamo verso il dodicesimo mese consecutivo più caldo della storia.
Almeno in Italia, Maggio ha registrato record con piogge sempre più frequenti sul Nord Italia e con temperature localmente sotto media, ma non sono mancati episodi anche nel Mezzogiorno. Il caldo africano ancora non arriva e l’estate sembra lontana, spiega Antonio Sanò, fondatore de ilmeteo.it.
Leggi anche: Caldo record, in India registrata una temperatura di 49,9°: scatta l’allarme

Piogge e cali termici

Altre piogge e cali termici arriveranno nei prossimi giorni. Nelle prossime ore vedremo accendersi frequenti focolai temporaleschi sul versante adriatico e, dalla sera, anche al Nord; all’estremo Sud e in Sardegna il tempo sarà splendido con tanto sole e massime fino a 27-30°C.

Neve dal Nordeuropa

Una nuova perturbazione Nordeuropea, ancora più intensa, si affaccerà subito. Un nucleo di aria polare, in discesa dal Mare del Nord, arriverà velocemente al cuore della Pianura Padana. Temporali e nevicate si intensificheranno tra il pomeriggio giovedì 30 e la giornata di venerdì 31.

Se le previsioni resteranno stabili, i modelli meteorologici suggeriscono invece un weekend della Festa della Repubblica soleggiato, tra sabato 1 e domenica 2 giugno. Già dal 5-6 giugno potrebbero arrivare temperature altissime, con picchi fino a 35 gradi al Centro Italia.

Le previsioni nel dettaglio

Mercoledì 29. Al Nord: rovesci pomeridiani sulle Alpi. Al Centro: rovesci su Appennino e Medio Adriatico. Al Sud: temporali lungo i rilievi.

Giovedì 30. Al Nord: perturbazione in discesa dal Mare del Nord. Al Centro: qualche pioggia tra Est Toscana e Marche. Al Sud: soleggiato.

Venerdì 1. Al Nord: intensa perturbazione temporalesca e calo termico. Al Centro: temporali tra Toscana e Marche, sole altrove. Al Sud: soleggiato e più caldo.

Tendenza: weekend più soleggiato salvo acquazzoni pomeridiani domenica 2 giugno.

Continua a leggere su TheSocialPost.it