Vai al contenuto

Londra come il Far West, spari in strada: bambina di 9 anni in fin di vita

Pubblicato: 30/05/2024 17:43

Londra, una bambina di nove anni è in fin di vita dopo essere stata raggiunta da alcuni colpi d’arma da fuoco mentre cenava in un ristorante con la famiglia. Secondo quanto riferito da Scotland Yard, due killer sono arrivati a bordo di una moto all’ingresso del ristorante, dove hanno cominciato a sparare all’impazzata in quello che è parso un blitz di stampo mafioso. L’episodio è accaduto nel cuore di Dalston, zona della movida di East London: sembra si sia trattato di una resa dei conti. Nello scontro a fuoco sono rimasti feriti anche tre uomini di 26, 37 e 42 anni. Si ritiene che fossero loro i bersagli del commando omicida.

James Conway, capo della polizia metropolitana, ha rivelato anche che la motocicletta utilizzata dai malviventi è stata ritrovata abbandonata a Colvestone Crescent. “Non crediamo che la piccola e gli uomini feriti si conoscessero”, ha dichiarato il poliziotto alla Bbc, “come ogni bambino, è stata una vittima innocente della natura violenta del crimine armato”. Le forze dell’ordine vogliono andare fino in fondo per risalire ai responsabili dell’assalto. “Eventi come questi sono raramente casuali o estemporanei”, ha proseguito Conway, “qualcuno sa bene chi è responsabile di questa sparatoria che ha lasciato una bambina a lottare per la sua vita, e lo scopriremo”.

La polizia di Londra ha quindi promesso indagini serrate, evidenziando la profonda inquietudine collettiva suscitata da un episodio del genere: non così comune nella capitale britannica, a differenza delle violenze di strada consumate in numero crescente negli ultimi anni – specialmente nelle periferie e col coinvolgimento di gang giovanili – con coltelli o armi artigianali.

Continua a leggere su TheSocialPost.it