Vai al contenuto

Moto GP: Grande Sprint Race di Bagnaia. Ed ecco la rivincita su Marquez…

Pubblicato: 01/06/2024 15:59

Mugello, 1 giugno 2024 – Pecco Bagnaia ha conquistato la vittoria nella Sprint Race del Gran Premio d’Italia al Mugello, imponendosi con un tempo di 19’30″251. Il pilota della Ducati ufficiale ha preceduto Marc Marquez di 1″469, autore di una gara tutta all’attacco. Sul terzo gradino del podio è salito Pedro Acosta, al debutto con la KTM, staccato di 4″147.
Leggi anche: Juve, Allegri licenziato “per giusta causa”. Ma l’allenatore non ci sta e fa ricorso

La Sprint Race è stata caratterizzata da colpi di scena e sorprese. Jorge Martin, leader della classifica iridata, è stato costretto al ritiro nella parte finale della gara a causa di una scivolata mentre occupava la terza posizione, subito dopo essere stato sorpassato da Marquez. Questo episodio ha aperto le porte del podio ad Acosta e permesso a Franco Morbidelli, pilota della Ducati Prima Pramac, di conquistare la quarta posizione con un distacco di 5″421. Quinto è giunto Maverick Vinales con la sua Aprilia, staccato di 7″693.

Una bella rivincita per Pecco che dopo la sanzione imposta dallo Stewards Panel di tre posizioni sulla griglia di partenza di domenica (dovuta a un impeding ai danni di Alex Marquez, “chiamato” ad arte dalla reazione dello spagnolo in pista) si era sfogato dichiarando “Partire dalla prima fila era una delle cose più importanti che potessi fare oggi, perché questa penalità da clown è stata un qualcosa di inutile, ma è andata così e vediamo come va“.

Classifica finale

Pecco Bagnaia (Ducati) ha chiuso al primo posto con un tempo di 19’30″251, seguito da Marc Marquez (Ducati Gresini) con un distacco di 1″469 e Pedro Acosta (KTM) con un ritardo di 4″147. Franco Morbidelli (Ducati Prima Pramac) ha conquistato la quarta posizione a 5″421, seguito da Maverick Vinales (Aprilia) a 7″693. In sesta posizione si è classificato Brad Binder (KTM) a 8″271, settimo Fabio Di Giannantonio (Ducati VR46), ottavo Alex Marquez (Ducati Gresini), nono Aleix Espargaro (Aprilia) e decimo Raul Fernandez (Aprilia).

Le qualifiche

Le qualifiche del Gran Premio d’Italia avevano visto Jorge Martin protagonista, con la conquista della pole position grazie al tempo di 1’44″504, che rappresenta anche il nuovo record della pista. In seconda posizione si era piazzato Francesco Bagnaia, seguito da Maverick Vinales. Marc Marquez aveva dovuto accontentarsi del terzo posto a causa di una caduta alla curva Biondetti mentre lottava per la pole.

Bagnaia, nonostante il secondo miglior tempo, partirà dalla quinta posizione per una penalizzazione di tre posti inflitta dai giudici di gara. La penalità è stata assegnata per aver ostacolato Alex Marquez durante la sessione di qualifiche. Pecco si era difeso dichiarando che aveva lasciato lo spazio necessario al collega spagnolo per affrontare al meglio la curva, ma la direzione di gara non è stata dello stesso avviso.

Griglia di partenza del Gran Premio

La prima fila sarà composta da Jorge Martin (Ducati) in pole position con un tempo di 1’44″504, Maverick Vinales (Aprilia) in seconda posizione con 1’44″687 e Marc Marquez (Ducati) in terza con 1’44″784. Nella seconda fila troviamo Enea Bastianini (Ducati) in quarta posizione con 1’44″880, Francesco Bagnaia (Ducati) in quinta con 1’44″547, e Franco Morbidelli (Ducati) in sesta con 1’44″896. La terza fila vede Pedro Acosta (KTM) in settima posizione con 1’45″028, Alex Marquez (Ducati) in ottava con 1’45″208 e Aleix Espargaro (Aprilia) in nona con 1’45″236. La quarta fila è composta da Alex Rins (Yamaha) in decima posizione con 1’45″296, Miguel Oliveira (Aprilia) in undicesima con 1’45″377 e Raul Fernandez (Aprilia) in dodicesima con 1’45″458.

Appuntamento a Domenica

Il Gran Premio d’Italia, con la gara principale, si terrà domenica alle 14:00, promettendo ancora emozioni e battaglie in pista.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 01/06/2024 21:13