Vai al contenuto

Accoltellamento a Mannheim: muore l’agente di polizia ferito

Pubblicato: 02/06/2024 22:18

La polizia tedesca ha annunciato che domenica sera è deceduto l’agente di 29 anni, gravemente ferito durante l’accoltellamento avvenuto venerdì a Mannheim, nel sud della Germania. L’agente era stato accoltellato al collo e trasportato d’urgenza in ospedale, dove è entrato in coma dopo un’operazione.

L’aggressione si è verificata in tarda mattinata, in una piazza del centro città, durante una manifestazione politica di destra e antislamica. L’aggressore, un uomo afghano di 25 anni che vive in Germania da oltre dieci anni, è stato ferito e arrestato.

Oltre all’agente di polizia, altre cinque persone sono state ferite, tra cui Michael Stürzenberger, giornalista tedesco di 59 anni, noto per le sue posizioni di estrema destra e antislamiche, e membri del movimento anti-islamico PAX Europa.

L’aggressore si trova attualmente in ospedale. La polizia continua a indagare sull’accaduto per chiarire i motivi dell’attacco e assicurare che giustizia sia fatta per tutte le vittime coinvolte.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 03/06/2024 07:41