Vai al contenuto

Lince con 2 militari si ribalta a Tramatza vicino Oristano: morto un soldato, l’altro è grave

Pubblicato: 03/06/2024 20:05

Un grave incidente stradale si è verificato a Tramatza, in provincia di Oristano, coinvolgendo un veicolo militare Lince che si è ribaltato con a bordo due soldati. Purtroppo, uno dei militari è deceduto. L’incidente è avvenuto sulla strada statale 131 lunedì 3 giugno, mentre i soldati si dirigevano verso Olbia a bordo del mezzo. Il secondo soldato, in gravi condizioni, è stato trasportato d’urgenza con l’elisoccorso all’ospedale Brotzu.
Leggi anche: Brescia, bambina di un anno e mezzo investita insieme alla nonna: è morta

Le vittime stavano viaggiando a bordo di un Lince e si stavano dirigendo a Olbia quando, per cause ancora in via di accertamento, il mezzo si è ribaltato. A perdere la vita è stato il graduato aiutante Stefano Pistis, 45 anni, originario di Sant’Anna Arresi. Il collega Roberto Calaresu, anche lui graduato aiutante, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale “Brotzu” di Cagliari e fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita.

Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, una delle ruote del Lince sarebbe esplosa, causando il ribaltamento del blindato. L’abitacolo si è schiacciato, intrappolando il conducente, mentre Stefano Pistis è stato sbalzato fuori dal mezzo e schiacciato.

Il cordoglio del Ministro della Difesa e del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito

“A nome di tutta la famiglia della Difesa e mio personale esprimo con immenso dolore, il più profondo cordoglio ai familiari del Graduato Aiutante Stefano Pistis, tragicamente scomparso in un incidente stradale”. Così ha commentato il decesso del militare il Ministro della Difesa Guido Crosetto.

“Esprimo all’Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, Capo di Stato Maggiore della Difesa, e al Generale Carmine Masiello, Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano, le mie più sentite condoglianze – aggiunge Crosetto -. Tutta la Difesa si stringe idealmente ai familiari e agli affetti più cari di Stefano e augura una pronta guarigione al Graduato Calaresu. Forza Roberto, siamo tutti con te”.

Anche il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Carmine Masiello, ha espresso il suo dolore: “È con immenso dolore che rivolgo, a nome di tutta la famiglia dell’Esercito e mio personale, i sentimenti del più profondo cordoglio ai familiari di Stefano Pistis”.

“L’Esercito ha immediatamente attivato ogni forma di supporto e sostegno ai familiari del militare deceduto, nella consapevolezza del terribile momento che stanno attraversando. Al militare ferito nell’incidente auguriamo una pronta guarigione con la speranza di poterlo riavere al più presto tra noi”, conclude la nota ufficiale.

Una tragedia che colpisce al cuore la nostra comunità e ci ricorda il sacrificio e la dedizione dei nostri militari.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 03/06/2024 20:59