Vai al contenuto

Terremoto fortissimo all’alba, cosa succede

Pubblicato: 03/06/2024 06:36

Un violento terremoto di magnitudo 5,9 ha colpito la regione centrale del Giappone, secondo quanto riportato dall’Agenzia Meteorologica Giapponese (JMA). L’Istituto Americano di Geofisica (USGS) ha precisato che l’epicentro del sisma è stato localizzato a 38 km a nord-est di Anamizu, con una profondità di 4,8 km.

Il sisma si è verificato alle 6:31 ora locale nell’estremità nord-orientale della penisola di Noto, ad una profondità di 10 km. Ha raggiunto un livello di intensità elevato di 5 sulla scala giapponese, che va da 1 a 7, misurando il movimento sulla superficie e le aree interessate. Poco dopo, alle 6:40 ora locale, un altro terremoto di magnitudo 4,8 ha scosso la stessa area, registrando un livello di 4 sulla scala giapponese, sempre secondo la JMA.

Le autorità locali, intervistate dall’emittente statale NHK, hanno dichiarato che al momento non si registrano danni significativi, anche se sono in corso le verifiche. La società elettrica Hokuriku Electric sta monitorando la situazione presso la centrale nucleare di Shika, situata nella prefettura di Ishikawa, dove i due reattori rimangono disattivati.

Continua a leggere su TheSocialPost.it