Vai al contenuto

Il governo “ricarica” la social card: come funziona e chi ne ha diritto

Pubblicato: 04/06/2024 11:32

Il governo cala l’asso nella manica in vista delle imminenti Elezioni europee. Si tratta della social card “Dedicata a te”, provvedimento che sarà varato dall’Esecutivo giovedì prossimo, 6 giugno. Grazie alle risorse aggiuntive di circa 100 milioni e i 500 già stanziati nella Manovra. La nuova social card, dunque, dovrebbe avere un budget di spesa rivisto al rialzo, da 500 euro
Leggi anche: Bonus di Sostegno al Reddito per i lavoratori disoccupati: cos’è e come fare domanda per ottenerlo
Leggi anche: Superbonus, il decreto è legge: via libera della Camera. Tutte le novità

“Dedicata a te”, come ottenere la social card

La carta prepagata riservata alle famiglie a basso reddito non è una novità, il governo Meloni l’aveva utilizzata come «arma» per l’abolizione del reddito di cittadinanza. Il budge della carta, di 382,50 euro una tantum, poteva essere usato esclusivamente in beni alimentari di prima necessità. Ora, secondo quanto riporta Il Foglio, il governo ha lavorato sul bilancio, scovando risorse aggiuntive che dovrebbero ammontare a circa 100 milioni. I beneficiari potrebbero essere circa 1,3 milioni di persone. Penserà direttamente l’Inps, comunque, a individuare i potenziali beneficiari e, si presume, contattarli per proporre il servizio. Le nuove social card, in realtà, potranno essere utilizzate solo da settembre, e la distribuzione inizierà a partire da luglio. 

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 04/06/2024 12:47