Vai al contenuto

Bimba di 11 anni muore per salvare la sorellina caduta in piscina: comunità sotto shock

Pubblicato: 05/06/2024 23:23

Un tragico evento ha sconvolto la comunità di Wheelersburg, Ohio, dove una bambina di 11 anni ha perso la vita nel tentativo di salvare la sorella minore dall’annegamento. L’incidente è avvenuto domenica presso la piscina di un hotel della catena Quality Inn.

Mackenzie, 11 anni, stava partecipando a una festa quando ha notato che sua sorella Mackenna, di nove anni, era in difficoltà nella parte più profonda della piscina. Nonostante l’assenza di un bagnino di turno, Mackenzie non ha esitato a tuffarsi per aiutare la sorellina.

Il vice sceriffo della contea di Scioto e la squadra di soccorso della Porter Township sono arrivati rapidamente sul posto. Mentre i presenti riuscivano a trarre in salvo Mackenna, i servizi medici di emergenza hanno tentato disperatamente di rianimare Mackenzie. Nonostante gli sforzi, la bambina è stata dichiarata morta dopo essere stata trasportata al South Ohio Medical Center.

“La sua sorellina è finita nella parte più profonda della piscina e non sapeva nuotare molto bene; la sua sorella maggiore è andata a salvarla e alla fine è morta”, ha spiegato la zia Helen Cornell all’emittente locale WOWK. “Non c’è amore più grande che donarsi per sua sorella”, ha aggiunto. Chad Benner, un insegnante di Mackenzie, ha ricordato come la bambina entrasse sempre in classe con un sorriso radioso.

La maestra di Mackenzie: “Era una vera dolcezza”

L’intera comunità è in lutto per la perdita di Mackenzie, che aveva recentemente completato la quarta elementare alla Bloom Vernon Elementary. Lunedì, la scuola ha organizzato una veglia in suo onore. “Era una vera dolcezza. Molto affettuosa e gentile”, ha detto l’insegnante Kristi Davis, ricordando la piccola con affetto.

Mackenzie lascia il padre Chris, i nonni Lawrence e Bonnie che l’hanno cresciuta, e i fratelli Jacob e Mackenna. Il funerale si terrà sabato 8 giugno alle 13:00 (ora locale) presso la Bloom Vernon Elementary, la sua scuola.

Questo tragico incidente ha sollevato numerosi interrogativi sulla sicurezza nelle piscine degli hotel e sull’importanza della presenza di bagnini qualificati, soprattutto durante eventi che coinvolgono bambini. La comunità di Wheelersburg si stringe attorno alla famiglia di Mackenzie, offrendo supporto e affetto in questo momento di immenso dolore.

Continua a leggere su TheSocialPost.it