Vai al contenuto

Coppia aggredita da baby gang: “Ci hanno preso a calci e pugni. Ho perso il bambino che aspettavo”

Pubblicato: 05/06/2024 18:36

Un uomo e una donna, marito e moglie di Chicago, sono stati aggrediti venerdì scorso nel quartiere Streeterville della città statunitense: la coppia ha raccontato di essersi ritrovata circondata da adolescenti intorno alle 20:30 e di essere stati ripetutamente presi a calci e pugni apparentemente senza alcuna ragione. La baby gang infatti non era intenzionata a commettere una rapina ma evidentemente solo a dare sfogo una violenza totalmente immotivata e cieca. “Ci hanno spruzzato dello spray al peperoncino e poi hanno iniziato a colpirci con calci e pugni al volto e allo stomaco“, ha raccontato la donna a Fox 32. I colpi sono stati così forti da aver fatto perdere alla donna, identificatasi solo come “Nina”, il figlio che portava in grembo.

La polizia di Chicago è arrivata sul luogo dell’aggressione e ha subito fermato un ragazzo di 14 anni e una ragazza di 17 anni. Entrambi sono stati accusati di violenze. “Non hanno rubato nulla. Dicevano cose come: ‘La strada è nostra. Non potete attraversare la nostra zona.’ Indossavo un bel vestito e dei tacchi, stavo uscendo con mio marito, mi hanno trascinato a terra e mi hanno minacciata, sostenendo che non mi conoscevano e non potevo andare in giro liberamente in quella zona della città”, ha raccontato la donna.

Le forze dell’ordine stanno indagando sull’accaduto e stanno cercando di risalire a tutti i ragazzi che hanno preso parte alla violenza.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 05/06/2024 21:55