Vai al contenuto

Madre abbandonata il terzo neonato: la storia di Elsa commuove il Regno Unito

Pubblicato: 07/06/2024 13:55

Le autorità inglesi non hanno più dubbi. I test del DNA lo confermano. “Elsa”, come è stata chiamata dai soccorritori, è una neonata trovata in una busta, avvolta in un asciugamano, lo scorso 18 gennaio nella periferia orientale di Londra. Ora si scopre che l’ignota madre che ha abbandonato Elsa aveva già fatto lo stesso in passato con altri due neonati: Harry, il 16 settembre 2017, e Roman, il 31 gennaio 2019. Tutti ritrovati a Londra Est negli ultimi sette anni. E tutti figli della stessa madre, ancora ignota alle autorità.
Leggi anche: Sinner, è il grande giorno: sfida Alcaraz in semifinale al Roland Garros – La Diretta

Una storia incredibile che ha sconvolto i londinesi. Com’è possibile che una donna abbia partorito e abbandonato serialmente tre figli, senza che nessuno se ne accorgesse? In ospedali e cliniche vengono generalmente prese le generalità delle madri. Forse la madre ha dato luce ai suoi tre bambini da sola, per poi abbandonarli in strada uno dopo l’altro nel giro di pochi chilometri, tra i quartieri di Plaistow e East Ham della capitale?

Mistero e shock. I tre bambini, due maschietti e una femminuccia, per fortuna stanno bene, anche se hanno rischiato la vita. Elsa è stata ritrovata nel giorno probabilmente più freddo del 2024, con temperature intorno allo zero, e difatti la sua fronte era praticamente congelata al momento del rinvenimento. Harry e Roman erano stati abbandonati anche loro in strada e in prossimità di alcuni parchi di Londra Est, spesso frequentati da senzatetto o cani randagi. Harry e Roman, nel frattempo, sono stati adottati da due famiglie diverse e hanno cambiato nome.

Gli inquirenti della capitale hanno rinnovato gli appelli alla madre dei tre bambini abbandonati di farsi avanti e alle comunità locali di fornire indizi sulla sua identità. La donna potrebbe essere in gravi difficoltà o potrebbe essere stata costretta ad abbandonare i suoi tre figli, di cui almeno uno aveva ancora il cordone ombelicale attaccato. Finora, però, tutti gli sforzi sono stati vani. L’unica traccia è una telecamera di sorveglianza che mostra una donna con giaccone, sciarpa e cappuccio, mentre abbandona “Roman” in strada quattro anni fa.

Il caso è straordinario anche perché pochissimi bambini sono stati abbandonati in Inghilterra e Galles negli ultimi anni. L’Istituto Nazionale di statistica britannico ha pubblicato dati fino al 2015 e, in questi registri, l’ultimo neonato ritrovato in strada risale al 2011. Di recente, come ricorda la BBC, c’è stato il caso di un piccolo abbandonato a Hackney (sempre East London) nel 2020 e un altro a Birmingham l’anno successivo. In entrambe le circostanze, le loro madri sono state rintracciate, seppur molti mesi dopo. La mamma che ha partorito Harry, Roman ed Elsa, però, resta ancora un fantasma.

Continua a leggere su TheSocialPost.it