Vai al contenuto

Omicidio nella notte, uccide uomo a coltellate e rischia il linciaggio. Arrestato

Pubblicato: 08/06/2024 07:56

Bibbiano (Reggio Emilia), 8 giugno 2024 – Una lite per futili motivi ha scatenato l’omicidio avvenuto nella serata di ieri intorno alle ore 23 in una palazzina situata in via Corradini, nel centro di Bibbiano, a pochi passi dal municipio e dalla piazza principale. La vittima è un 61enne di origine albanese che era andato a far visita alla nipote, vicina di casa dell’aggressore, un reggiano di 41 anni residente a Bibbiano.

Secondo le prime ricostruzioni, il diverbio sarebbe nato da un atteggiamento derisorio tenuto dall’italiano nei confronti dell’albanese. La tensione è esplosa in modo violento, tanto che il 41enne avrebbe recuperato un coltello da cucina dal suo appartamento, dove vive con la madre, per poi dirigersi verso la casa dei vicini. Una folla di parenti e amici della vittima si è subito radunata sul posto, creando momenti di forte tensione, e i carabinieri hanno dovuto formare un cordone di sicurezza per evitare che il presunto assassino fosse linciato.

L’arma del delitto è stata sequestrata e il 41enne, che ha precedenti per una serie di furti seriali commessi nei supermercati locali, è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario aggravato e portato in carcere dopo essere stato interrogato dal sostituto procuratore della Procura di Reggio Emilia.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 08/06/2024 11:57