Vai al contenuto

L’Italia trionfa anche nella mezza maratona: Crippa e Riva, altra doppietta

Pubblicato: 09/06/2024 10:39

L’Italia dell’atletica non si ferma più. La mezza maratona degli Europei di Roma si chiude con un’altra straordinaria doppietta: Yeman Crippa è d’oro in 1h01’03 davanti a un altro azzurro, Pietro Riva. Terzo posto per il tedesco Amanal Petros. Grandissima prova collettiva della squadra azzurra, che si è aggiudicata anche la classifica a squadre, portandosi a 7 ori nel medagliere.

Crippa ha coronato una gara perfetta e nel finale allo stadio olimpico ha staccato il tedesco Petros, superato anche dall’altro azzurro, Riva, nell’ultimo scatto. Altri 3 azzurri nei 10: sesto Pasquale Selvarolo (1h01’27”), ottavo Eyob Faniel 1h01’29”; 10. Yohanes Chiappinelli 1h01’42” che è stato in testa fino a metà gara. Con il sesto posto di Selvarolo l’Italia si è assicurata anche il titolo continentale a squadre.
Leggi anche: Europei di atletica a Roma, pioggia di medaglie per l’Italia: Jacobs, Simonelli, Fabbri: 3 ori in 40 minuti

Marcell Jacobs chi è il velocista azzurro medaglia a tokyo



Crippa come Jacobs, era favorito alla vigilia – con pressione dunque doppia, anzi tripla visto che correva in casa – ed è riuscito ad imporre la legge del più forte. Per lui è il secondo oro europeo dopo quello nei 10mila a Monaco due anni fa e adesso il mirino è puntato sulle Olimpiadi di Parigi, dove tutta questa meravigliosa squadra azzurra si presenta con ambizioni non nascoste di togliersi parecchie soddisfazioni.

“Ero straemozionato di correre in casa, di fare la mezza maratona – ha dichiarato Crippa ai microfoni Rai – Riconfermare l’oro è stato tosto, sono contento di averla portata a casa. Ho avuto un po’ di fastidio al fianco, che poi è andato via. Fino ad appena prima di entrare allo stadio ero ancora sotto pressione, poi quando ho fatto il tunnel, sono entrato e mi sono trovato più a mio agio e mi sono goduto gli ultimi duecento metri. I risultati di questi giorni dei nostri compagni ci hanno fatto capire che dovevamo svegliarci per portare altre medaglie”.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 09/06/2024 10:49