Vai al contenuto

Selvaggia Lucarelli si confessa: “Ho una stalker. Ecco chi è”

Pubblicato: 10/06/2024 18:27

Ospite del podcast BSMT di Gianluca Gazzoli, Selvaggia Lucarelli, ha raccontato diversi aneddoti legati al libro inchiesta sul Pandoro-Gate e i Ferragnez. Ha affermato di non avere mai avuto contatti con l’influencer in assoluto e di aver telefonato al rapper solo prima della pubblicazione del libro. Oltre due ore di chiacchiere e rivelazioni, dove Selvaggia si è aperta a tutto tondo, affrontando temi che la colpiscono direttamente, dai casi di denuncia cui si è occupata, al suo rapporto con il fidanzato Lorenzo Biagiarelli. In seguito la giornalista è scesa più nella sfera personale e ha confessato di stare vivendo da anni una situazione di profondo disagio a causa di uno stalker.

Io ho uno stalker, denunciato più volte, che ha creato un blog su di me. Abita nel centro Italia… Lui è ossessionato, dice che sono ricercata a Panama perché ho truffato. Crea notizie false su di me da anni, mi tormenta e mi assilla. Questa è una persona molto pericolosa: vive nella sua cameretta a casa con la mamma nonostante abbia più di 40 anni. Vive costantemente attaccato al computer creando notizie su di me e non solo. Io l’ho denunciato per stalking anche mesi fa”.

La Lucarelli ha confidato di avere timore di questo individuo perché “è un profilo inquietante, da sociopatico ossessionato“. Poi ha aggiunto: “Ha una certa competenza informatica e costruisce prove contro di me. Insomma, è una persona inquietante“.
Leggi anche: Selvaggia Lucarelli senza freni da Chiambretti: “Fedez? Uno sfigato”

Poi sui Ferragnez…

Prima la sua opinione su Chiara: “Con la Ferragni farei una chiacchierata. Da lei mi aspettavo più maturità umana e professionale, dopo il video di scuse e il milione donato. La madre a capo di una sua società? Speravo che avesse capito che non ha bisogno di consenso zuccheroso della famiglia, ma di esperienza. La crisi rischia di essere irreparabile”.

Infine la stoccata a Fedez: “Tra Chiara Ferragni e Fedez, penso che la più recuperabile sia lei, quindi non mi piacerebbe chiacchierata con lui, non sarebbe interessante perché lui è troppo avvitato su se stesso, non ha capacità di ascolto. Lei la vedo più sprovveduta di strumenti, forse meno intelligente, senza insulto, però probabilmente più umana“.

Continua a leggere su TheSocialPost.it