Vai al contenuto

Cecchi Paone, trombato un’altra volta: è un record, tre su tre… con la regola del quattro

Pubblicato: 11/06/2024 10:19

Fra i candidati “illustri” più delusi, il giorno dopo i risultati delle elezioni europee, c’è anche lui: Alessandro Cecchi Paone. Un’altra volta, è il caso di dire. Perché il popolare opinionista, che appare come il prezzemolo in molte trasmissioni televisive ed è solito pontificare sull’universo mondo, non è nuovo alle “trombate” elettorali. In queste consultazioni, Cecchi Paone si era candidato con la lista di Stati Uniti d’Europa, capitanata da Matteo Renzi e da Emma Bonino. Ma la coalizione ultra europeista ha registrato un clamoroso flop, non riuscendo, nonostante il tentativo di unire più sigle, a raggiungere la soglia minima di sbarramento del 4%. Così, Cecchi Paone si è ritrovato un’altra volta escluso dalla lista degli eletti. Tre volte su tre, perché era la terza volta che si presentava come candidato alle Europee. (continua dopo la foto)

Un piccolo record, dunque, per Cecchi Paone. Che non sta attraversando un momento molto fortunato nella sua vita. Sono su tutti i giornali le vicissitudini private, che registrano la crisi sentimentale con il giovane compagno Simone Antolini, sposato solo 5 mesi fa. Crisi che lo stesso conduttore ha attribuito alla scelta del marito di sostenere Forza Italia alle Europee. E ora a questo si aggiunge la delusione per il pessimo risultato della lista per la quale aveva deciso di candidarsi. Curiosamente, la terza bocciatura elettorale per Cecchi Paone ha una caratteristica in comune con le prime due: sono arrivate tutte in anni che come cifra finale hanno il “4”: 2004, 2004, 2024. Vedremo se il conduttore ci riproverà in futuro, magari, questa volta, scegliendo di candidarsi in un anno dispari. Non si sa mai.

Continua a leggere su TheSocialPost.it