Vai al contenuto

In caserma col cadavere della moglie: chi è Andrea e cosa c’è dietro il folle gesto

Pubblicato: 11/06/2024 16:39

Andrea Paltrinieri, 48 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Modena con l’accusa di omicidio aggravato. L’uomo si è presentato alla caserma di via Pico della Mirandola con il corpo della moglie, una 40enne di origini russe, nel bagagliaio del suo furgone. I militari hanno trovato la vittima rannicchiata in posizione fetale, con un sacchetto di plastica nero stretto al collo da un filo elettrico plastificato. Il primo esame medico legale ha rivelato che la donna era stata soffocata con una cintura, nascosta dalla busta.
Leggi anche: Temptation Island, al via la nuova edizione: date e coppie, tutto quello che c’è da sapere

Matrimonio in crisi e battaglia per l’affidamento La relazione tra Andrea Paltrinieri e la moglie era da tempo segnata da tensioni e conflitti. La donna, di origini russe ma residente in Italia, aveva avviato una battaglia legale per l’affidamento dei figli minori presso l’autorità giudiziaria di Innsbruck, Austria. Questo procedimento culminò il 17 maggio 2023 con una decisione che assegnava l’affidamento prevalente dei figli a favore della donna, lasciando a Paltrinieri il diritto di visita. Contestando la giurisdizione austriaca, Paltrinieri aveva presentato un ricorso al tribunale civile di Modena per la separazione giudiziale con addebito alla moglie.

Tuttavia, il tribunale di Modena aveva deciso di non prendere provvedimenti urgenti, confermando la validità della decisione del giudice austriaco e assumendo la causa in decisione a maggio.

L’arresto

Presentatosi con il cadavere della moglie alla caserma, Andrea Paltrinieri è stato immediatamente arrestato e condotto nella casa circondariale di Modena. Le indagini sono in corso per ricostruire la dinamica dell’omicidio e comprendere le motivazioni di questo tragico epilogo. Gli inquirenti stanno esaminando i precedenti legali e le tensioni familiari per capire se vi siano stati segnali premonitori o episodi di violenza precedenti. Gli accertamenti proseguiranno nei prossimi giorni con l’interrogatorio dell’uomo e l’analisi delle prove raccolte.

Continua a leggere su TheSocialPost.it