Vai al contenuto

Trovato relitto dell’aereo su cui viaggiava vicepresidente del Malawi

Pubblicato: 11/06/2024 13:23

Il relitto dell’aereo scomparso lunedì, con a bordo dieci persone tra cui il vicepresidente del Malawi Saulos Chilima e l’ex First Lady Shanil Dzimbiri, è stato ritrovato in una zona montuosa nel nord del Paese. La scoperta del relitto è avvenuta dopo oltre 24 ore di intense ricerche che hanno coinvolto squadre di soccorso terrestri e aeree.
Leggi anche: Egitto: pilota della compagnia Sky Vision muore in volo, atterraggio d’emergenza in Arabia Saudita

Il presidente del Malawi, Lazarus Chakwera, ha confermato in un discorso alla nazione trasmesso in diretta dalla televisione di Stato che nessuno a bordo è sopravvissuto all’incidente. “È con profondo dolore che devo annunciare che tutte le dieci persone a bordo del volo hanno perso la vita”, ha dichiarato Chakwera, esprimendo le sue condoglianze alle famiglie delle vittime.

L’incidente: il decollo da Lilongwe, poi la caduta

L’aereo, un piccolo velivolo utilizzato per viaggi di breve distanza, aveva perso il contatto con i controllori del traffico aereo poco dopo il decollo da Lilongwe, la capitale del Malawi. La rotta prevista era verso una località nel nord del Paese, ma non è mai giunto a destinazione. Le ricerche sono state immediatamente avviate, coinvolgendo anche la popolazione locale, nella speranza di trovare sopravvissuti o indizi che potessero aiutare a localizzare l’aereo scomparso.

Il vicepresidente Saulos Chilima era una figura di rilievo nel panorama politico del Malawi, noto per il suo impegno nella lotta contro la corruzione e per le riforme economiche. L’ex First Lady Shanil Dzimbiri, ex moglie del presidente Bakili Muluzi, era una rispettata figura pubblica, impegnata in attività di beneficenza e sviluppo comunitario.

Il luogo dell’incidente, una regione montuosa remota, ha complicato le operazioni di ricerca e soccorso. Le squadre di emergenza hanno dovuto affrontare terreni difficili e condizioni meteorologiche avverse, che hanno rallentato i progressi e reso l’accesso al sito del disastro estremamente arduo.mLe autorità malawiane hanno annunciato l’apertura di un’indagine per determinare le cause dell’incidente. Il presidente Chakwera ha promesso che sarà condotta un’inchiesta completa e trasparente per capire cosa sia andato storto e prevenire future tragedie. Nel frattempo, il Paese è in lutto per la perdita di queste importanti figure e delle altre otto persone a bordo del volo. “Il nostro cuore è spezzato”, ha detto Chakwera, “ma dobbiamo rimanere uniti come nazione e sostenere le famiglie delle vittime in questo momento di grande dolore”.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 17/06/2024 13:37