Vai al contenuto

Stupro di gruppo, condannati a 3 anni e 7 mesi i calciatori Lucarelli e Apolloni

Pubblicato: 12/06/2024 15:29

Il giudice Roberto Crepaldi ha emesso una dura sentenza nel processo abbreviato contro i calciatori Mattia Lucarelli e Federico Apolloni, entrambi di 23 anni, accusati di aver partecipato a una violenza sessuale di gruppo ai danni di una studentessa americana di 22 anni. L’aggressione è avvenuta nella notte tra il 26 e il 27 marzo 2022, dopo una serata trascorsa in discoteca.

La condanna e il contesto

Lucarelli, figlio dell’ex bandiera del Livorno Cristiano Lucarelli, presente al settimo piano del Palazzo di Giustizia di Milano per supportare il figlio, e Apolloni sono stati condannati a 3 anni e 7 mesi. La sentenza ha contestato la violenza sessuale di gruppo “per induzione”. Anche i tre amici dei calciatori, che hanno preso parte alla violenza, sono stati condannati a pene variabili dai 2 anni e 5 mesi ai 2 anni e 8 mesi.

Risarcimento danni

Oltre alla condanna penale, il giudice ha stabilito una provvisionale di 50 mila euro a titolo di risarcimento danni per la vittima.

Questa sentenza rappresenta un momento cruciale nella lotta contro la violenza sessuale, sottolineando l’importanza della giustizia e della responsabilità individuale.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 12/06/2024 19:23