Vai al contenuto

Tragico schianto nella notte tra moto e auto: le vittime

Pubblicato: 15/06/2024 09:43

Grave incidente stradale questa mattina su via Cristoforo Colombo a Roma, dove un giovane di ventisei anni ha perso la vita e un altro di trentaquattro anni è rimasto ferito. L’episodio drammatico si è verificato nella mattinata di oggi, sabato 15 giugno, proprio mentre la Capitale si prepara a celebrare il Pride 2024. Lungo l’arteria principale che collega Roma a Ostia, si sono scontrati diversi veicoli, in un sinistro dalle dinamiche ancora non chiare e sotto investigazione da parte della polizia locale di Roma Capitale.

Morto un 26enne e ferito un 34enne

Erano le prime ore del mattino, poco prima delle 4:30, quando l’impatto devastante ha avuto luogo. A scontrarsi sono stati una Piaggio Beverly, una Kawasaki Z900 e una Ford Fiesta. L’incidente è avvenuto all’altezza dell’intersezione con via di Acilia, in direzione Ostia. A subire le conseguenze più gravi è stato il ventiseienne a bordo della Kawasaki. Sbalzato dalla sella, è caduto rovinosamente sull’asfalto, lasciando purtroppo la sua giovane vita su quella strada. Il trentaduenne che guidava l’altra moto è stato soccorso e trasportato all’ospedale G.B. Grassi di Ostia, dove è stato fortunatamente dichiarato fuori pericolo.

L’automobilista negativa all’alcol test

Sul luogo dell’incidente sono intervenute diverse pattuglie della polizia locale, tra cui il XII Gruppo Monteverde, che ha effettuato i rilievi necessari per comprendere meglio le circostanze del tragico evento. L’autista della Ford Fiesta, una ragazza di ventuno anni, è stata subito sottoposta al test dell’alcol, risultando negativa. Nonostante ciò, la giovane non potrà dimenticare facilmente l’incidente in cui è rimasta coinvolta.

L’incidente ha causato inevitabili disagi alla circolazione. Via Cristoforo Colombo, un’arteria cruciale per il traffico tra Roma e il litorale, è stata chiusa temporaneamente tra Malafede e Acilia, per consentire ai soccorritori di operare in sicurezza e per gestire il traffico deviato. Le pattuglie del X Gruppo Mare e del Gruppo pronto intervento traffico hanno lavorato incessantemente per mettere in sicurezza la zona e ripristinare la viabilità il prima possibile.

Questo tragico evento ricorda a tutti noi quanto sia importante la prudenza sulla strada e quanto la vita possa essere fragile, anche quando si è giovani e pieni di speranze per il futuro. La Capitale si stringe attorno alle famiglie delle vittime in questo momento di dolore, con l’auspicio che incidenti come questo non si ripetano più.

Continua a leggere su TheSocialPost.it