Vai al contenuto

Rostov, rilasciate le due guardie prese in ostaggio dall’Isis

Pubblicato: 16/06/2024 11:47

Sono stati uccisi i sei detenuti dell’Isis che hanno preso in ostaggio due guardie carcerarie nel centro di custodia cautelare nella regione di Rostov, in Russia. Lo scrivono le agenzie russe. Gli ostaggi, che corrispondono ai due agenti penitenziari, ne sono usciti illesi.

Due agenti penitenziari erano stati presi in ostaggio da membri dell’organizzazione jihadista Stato Islamico in un centro di detenzione nella regione di Rostov, nel Sud della Russia. Ad annunciarlo, nella mattinata di oggi, i servizi carcerari in un comunicato ufficiale. “Gli imputati detenuti in una delle celle del centro di detenzione della regione di Rostov hanno preso in ostaggio due agenti penitenziari”, avevano dichiarato.

Secondo una fonte delle forze dell’ordine citata dalla Tass, chi ha attuato la cattura sono membri dell’Isis che compariranno in tribunale con l’accusa di “terrorismo”. La situazione ha immediatamente attirato l’attenzione delle autorità locali e nazionali. “Il capo della Direzione principale del Servizio penitenziario federale della Russia si trova sul luogo dell’incidente, così come i rappresentanti delle forze dell’ordine interagenti e l’ufficio del pubblico ministero”, si legge in un comunicato.

Nel giro di poche ore, ci sono state trattative per il rilascio degli ostaggi. “L’istituto sta operando normalmente, la situazione è sotto controllo”, ha aggiunto il Servizio penitenziario federale.

Questo incidente sottolinea ancora una volta la vulnerabilità della Russia agli attacchi dell’organizzazione jihadista. L’ultimo attacco significativo rivendicato dallo Stato Islamico risale al 22 marzo, quando alcuni uomini armati hanno aperto il fuoco in una sala concerti vicino a Mosca, uccidendo almeno 144 persone e ferendone centinaia. Le autorità russe stanno intensificando le misure di sicurezza nelle strutture penitenziarie e nei luoghi pubblici per prevenire ulteriori attacchi e garantire la sicurezza dei cittadini.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 16/06/2024 16:23