Vai al contenuto

Bambina di 11 anni trovata sul fondo della piscina in arresto cardiaco: è grave

Pubblicato: 17/06/2024 14:42
Milano bambina cardiaco piscina

Dramma sfiorato a Inzago, Comune alle porte di Milano. Una bambina di 11 anni ha rischiato di annegare nella piscina del centro sportivo Parco Aquaneva. L’incidentesi è verificato poco prima delle 11, nella mattinata di lunedì 17 giugno. L’ipotesi più probabile secondo i sanitari al momento è quella del malore improvviso.
Leggi anche: Filippo morto in casa a 18 anni per un malore improvviso: il corpo scoperto dalla madre

Non si conosce però ancora l’esatta dinamica di quanto accaduto. Se, ad esempio, il presunto malore si sia verificato prima o dopo l’ingresso in acqua della ragazzina. Secondo quanto si apprende, l’11enne sarebbe stata avvistata sul fondo della piscina. Quando è stata estratta dall’acqua era già in arresto cardiocircolatorio.

Le ipotesi sul malore improvviso dell’11enne

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i soccorritori dell’Areu 118, che l’hanno trasportata in codice rosso all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo con manovre di rianimazione già sull’elisoccorso. Presenti sul posto anche i carabinieri e la polizia locale.

Soltanto pochi giorni fa, un’altra tragedia davvero inaspettata ha colpito la comunità di Casale sul Sile, in provincia di Treviso. Filippo Simionato, un ragazzo di appena 18 anni, è infatti stato trovato morto nel letto di casa sua dalla madre nel pomeriggio di mercoledì 12 giugno, quando la donna è rincasata dopo il lavoro. Ancora sconosciute le cause del decesso, ma si ipotizza un malore improvviso. Per questo nelle prossime ore il magistrato dovrebbe ordinare l’autopsia.

Continua a leggere su TheSocialPost.it