Vai al contenuto

Femminicidio a Potenza, uomo di 81 anni uccide la moglie di 73. Cosa è successo

Pubblicato: 30/06/2024 11:15

Tragedia a Maschito, piccolo centro della zona Vulture in provincia di Potenza. Nel tardo pomeriggio di ieri, sabato 29 giugno, un uomo di 81 anni ha ucciso la moglie di 73 anni. Secondo le prime ricostruzioni, il delitto sarebbe avvenuto durante una lite tra i due coniugi. Sul posto sono intervenuti subito i Carabinieri della Compagnia di Venosa e il personale sanitario del 118. Purtroppo, i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna, che era già morta all’arrivo dei sanitari. La vittima, secondo le prime informazioni, sarebbe stata strangolata dal marito, un ex operatore ecologico in pensione.
Leggi anche: Olanda, sposati da 50 anni, decidono di morire insieme con l’eutanasia legale

Indagini sulle cause del litigio

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Potenza, sono in corso per chiarire la dinamica e il movente dell’omicidio. Gli investigatori stanno interrogando parenti e conoscenti della coppia per ricostruire i fatti e capire le cause che hanno portato a questo dramma. L’uomo avrebbe agito al termine di un violento litigio, soffocando la moglie. Gli accertamenti medici, compreso l’esame autoptico, dovranno stabilire con precisione la causa del decesso. Al momento, sembrano esclusi traumi esterni.

Continua a leggere su TheSocialPost.it