Vai al contenuto

13enne muore sotto gli occhi dei genitori: colpita da un fulmine in spiaggia

Pubblicato: 02/07/2024 16:40

Una tranquilla giornata di mare si è trasformata rapidamente in una tragedia. Una ragazza di 13 anni è morta dopo essere stata colpita da un fulmine sulla spiaggia di Posidi nella Penisola Calcidica, in Grecia. Dorothea, di nazionalità greca è morta sul colpo, sotto gli occhi attoniti dei genitori. Il padre ha raccontato che mentre facevano il bagno in acqua ha cominciato a piovere, dopodiché sono subito usciti dal mare.
Leggi anche: Incidente in motorino, Francesco Morriello muore a 16 anni. Il ricordo dei compagni di scuola…

Mentre erano sulla spiaggia, un fulmine ha colpito la moglie e la figlia, uccidendo quest’ultima. Il padre di Dorothea, ancora sconvolto, ha raccontato ai media locali di aver visto la figlia cadere e non rialzarsi più. Ha spiegato che, se sua moglie e sua figlia si fossero tenute per mano, sarebbero morte entrambe. Secondo quanto riportato dal notiziario greco Prothema, il fulmine sarebbe stato attirato da una perla di metallo presente sul costume da bagno di Dorothea. Questa perlina, grande quanto un bottone, potrebbe essere stata la causa della morte. 
Leggi anche: Giovanni Rana, polemiche contro il suo lido esclusivo: “30 euro al giorno per fare il bagno”

Il funerale di Dorothea si è tenuto presso la chiesa di Agios Georgios a Nea Moudania, nella Penisola Calcidica. La giovane è stata trasportata in una bara bianca, un simbolo di purezza e innocenza. Familiari, amici e compagni di classe, profondamente addolorati, si sono riuniti per darle l’ultimo saluto. Dorothea è ricordata dal padre come un’eccellente studentessa e una talentuosa atleta, una ragazza che ha lasciato un’impronta significativa nella vita di chi l’ha conosciuta.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 09/07/2024 11:00