Vai al contenuto

Le Pen all’attacco: “Grottesco il fronte contro di me. I moderati invitano a votare i comunisti”

Pubblicato: 03/07/2024 12:54

Si fa sempre più tesa l’atmosfera in Francia, mentre i cittadini si apprestano a votare per il secondo turno delle elezioni politiche. Una consultazione che offrirà un quadro più chiaro sul futuro del Paese. Macron ha chiamato a raccolta tutte le forze che si oppongono all’ascesa del partito di destra Rassemblement National di Marine Le Pen e Jordan Bardella, uscito nettamente vincitore dalle recenti elezioni Europee. Una “levata di scudi” alla quale ha risposto oggi la stessa Le Pen, attaccando molto duramente l’operato del partito del Presidente della Repubblica e l’idea stessa di creare uno schieramento così variegato apposta per impedire a Rassemblement di raggiungere la maggioranza necessaria per governare.

“Il fronte contro di me è grottesco”, ha tuonato Marine, mettendo in evidenza tutte le contraddizioni politiche di questa operazione. “Edouard Philippe (ex Premier francese di area moderata, ndr), invita a votare comunista. Mentre Jean-Luc Melenchon (leader dell’estrema sinistra, ndr) invita a votare il moderato Gerald Darmanin“. La Le Pen ha deriso anche le affermazioni, molto forti, rilasciate dall’ex pilota motociclistico e ora Sindaco di Nizza Christian Estrosi. “Estrosi annuncia che alla guida del gruppo maggioritario, all’Assemblea, farò un colpo di Stato”, incalza la leader della destra francese in un tweet su X. “La classe politica dà di sé un’immagine sempre più grottesca“.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 03/07/2024 12:57