Vai al contenuto

Alex uccide il padre per difendere la madre, chiesto nuovo processo: “È innocente”

Pubblicato: 05/07/2024 17:05

Il caso di Alex Cotoia, il giovane che nell’aprile del 2020 uccise a coltellate il padre Giuseppe Pompa a Collegno, Torino, ha subito un’importante svolta. La prima sezione penale della Cassazione ha accolto la richiesta della procura generale, disponendo un nuovo processo, l’Appello bis, per il giovane. In primo grado, Alex era stato assolto per legittima difesa, ma il 13 dicembre 2023 la Corte d’Assise d’Appello di Torino lo aveva condannato a sei anni e due mesi di reclusione.
Leggi anche: Condanna di Alex Pompa, le motivazioni: “Condotta francamente aggressiva”

Oggi, 5 luglio, i giudici della Cassazione hanno annullato la sentenza d’appello con rinvio, portando una nuova speranza per Alex e la sua difesa. Claudio Strata, l’avvocato difensore di Alex, ha accolto positivamente la decisione: “La requisitoria del procuratore generale ci aveva dato molte speranze. Ha parlato giustamente di motivazione della sentenza d’appello molto povera, che non aveva preso in considerazione la stragrande maggioranza degli elementi probatori di carattere oggettivo. Questo era il punto su cui anche noi facevamo molto affidamento. Noi restiamo convinti che la sentenza di primo grado fosse corretta e che quella di secondo grado fosse partita da una posizione di estremo rigore se non addirittura da una posizione preconcetta.”

Strata ha espresso la sua soddisfazione e il sollievo per la decisione, temendo che Alex dovesse costituirsi e scontare una pena che ritiene ingiusta: “Sono estremamente felice. Ero preoccupato che Alex dovesse costituirsi e andare a scontare la pena che ho sempre considerato ingiusta. Continuo a pensare che non se la meriti. Ora aspettiamo il giudizio davanti a un’altra sezione con un po’ più di fiducia.” Con l’Appello bis, il caso sarà riesaminato da una nuova sezione della Corte d’Assise d’Appello, che dovrà riconsiderare gli elementi probatori e le circostanze dell’incidente con una nuova prospettiva. Questo nuovo processo sarà decisivo per determinare il destino legale di Alex Cotoia.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 05/07/2024 17:06