Vai al contenuto

Biden, gli 007 Usa rivelano: “Ecco quando si ritira e come”. È terremoto: chi al suo posto. Occhio alla data

Pubblicato: 05/07/2024 09:28
Biden

Le elezioni americane stanno assumendo sempre più il contorno del giallo, e in casa dem anche del ridicolo. Biden, apparso sempre più in difficoltà, sta per essere defenestrato dai suoi. Però tutto ha un tempo, e un modo, trattandosi del presidente in carica. Aldo Torchiaro, in un articolo pubblicato su Il Tempo, ha rivelato il contenuto di una confessione fattagli da uno 007 Usa. L’uomo che conosce i segreti americani tra 007 e diplomazia ha rivelato che “Biden si ritira”, e che “ha già scritto il discorso. Lo tiene pronto, l’annuncio sarà scioccante ma chi deve sapere, sa già”. C’è anche una data: “La notizia del ritiro di Biden è certa – continua – Quando sarà comunicata? Il tentativo è quello di sorprendere Trump. Non si farà trapelare niente fino alla convention repubblicana che si terrà a Milwaukee tra il 15 e il 18 luglio”. Da qui verrà fuori il ticket presidenziale, il nome del vicepresidente designato da Donald Trump. Dunque, fino a quel momento, acqua in bocca. Ma da venerdì 19 luglio, liberi tutti.
Leggi anche: “Soffoco”. Parenzo “strangolato” in diretta da Cicalone: gelo in studio

Rivela ancora lo 007: “Appena terminata la convention del Great Old Party nel Wisconsin, Joe Biden darà l’annuncio del suo passo indietro. Accompagnato da un certificato medico dove si dirà che ragioni di salute gli impediscono, purtroppo, di continuare la corsa”. Poi ci sarà un mese per costruire la candidatura alternativa, e dal 19 al 22 agosto si terrà la convention dei Democratici, a Chicago, “per consacrare la nomination del candidato (o la candidata?) dem alle elezioni del 5 novembre“. L’uomo incontrato da Torchiaro ha tanta storia alle spalle e queste partite le ha viste o vissute tutte. Ha spiegato che anche tra gli americani che fanno questo lavoro ci sono divisioni forti. “Tutti lavorano per gli Stati Uniti, ma in modo diverso“, sibilla.

La famiglia Obama sarà ospite questo weekend di George Clooney (Wikimedia Commons)

Intanto dal New York Times all’Economist, sono tante le grandi testate che stanno chiedendo pubblicamente a Biden di fare il passo indietro. In rampa di lancio per sostituirlo nella ormai disperata rincorsa a Trump ci sono la vice Kamala Harris, di cui Trump ha appena detto che “è patetica”, e un nome che suggestiona tanti ma che ancora non ha piena concretezza: Michelle Obama, la moglie dell’ex presidente. Mentre Biden si appresta ad abbandonare la gara, è già iniziata la guerra per la successione. Chi la spunterà in casa dem? E chi la spunterà in definitiva alle elezioni di novembre?

Continua a leggere su TheSocialPost.it