Vai al contenuto

Biden non fa passi indietro: «Batterò Trump, sono pronto a combattere»

Pubblicato: 05/07/2024 23:09

Il presidente americano Joe Biden non fa passi indietro, nonostante le tantissime proteste. Su X, l’inquilino della Casa Bianca ha ribadito la decisione di rimanere in corsa per le presidenziali: «Non permetterò che un dibattito di 90 minuti cancelli tre anni e mezzo di lavoro».
Leggi anche: Sinner non sbaglia: batte Kecmanovic e vola agli ottavi di Wimbledon

US President Joe Biden speaks to the overflow room at a campaign rally at Sherman Middle School in Madison, Wisconsin, on July 5, 2024. (Photo by SAUL LOEB / AFP)

Il prossimo novembre «batteremo Donald Trump». Queste le parole scelte su X dal presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, che sul social network ha affermato, cercando di zittire le critiche: «Faccio fatica ad aspettare. Sono pronto a combattere». 

Dopo che in molti gli hanno chiesto di fare un passo indietro, Biden ha così ribaditola sua voglia di andare avanti, nonostante il confronto televisivo con Trump non sia andato bene,  penalizzandolo come candidato alle prossime elezioni presidenziali. «Non permetterò che un dibattito di 90 minuti cancelli tre anni e mezzo di lavoro. Rimango in corsa e batterò Donald Trump».

Sono stati tantissimi gli esponenti del partito democratico che, nelle ultime ore, hanno invitato pubblicamente Biden a fare un passo indietro e ritirare la sua candidatura, per lasciar spazio a un’altra figura con più chance di vittoria. Un’ipotesi che, però, al momento non sembra sfiorare la mente del presidente, deciso a giocarsi le sue possibilità fino all’ultimo.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 05/07/2024 23:14