Vai al contenuto

Europei 2024, la Uefa prende provvedimenti su Demiral e Bellingham

Pubblicato: 05/07/2024 13:30

Due giornate di squalifica per Demiral e una maximulta per Bellingham. Questi i verdetti della Commissione disciplinare, etica e di controllo dell’Uefa. Il difensore turco è stato punito per aver esultato con un gesto dei Lupi Grigi, un’organizzazione estremista. L’attaccante inglese, invece, ha ricevuto una multa di 30mila euro per un gesto volgare durante una partita.
Leggi anche: Europei, il presidente del Coni Malagò commenta il flop dell’Italia: “Credevo di stare su Scherzi a parte”

Demiral e la crisi diplomatica

La squalifica di Demiral ha provocato tensioni diplomatiche tra Turchia e Germania. Dopo l’annuncio della squalifica, il presidente turco Erdogan ha convocato l’ambasciatore tedesco per chiarimenti. Domani sera, all’Olympiastadion di Berlino, si giocherà il quarto di finale dell’Europeo tra Turchia e Olanda. Demiral non potrà partecipare né a questa partita né all’eventuale semifinale. La decisione dell’Uefa segue una linea già adottata in passato, come nel caso di Arlind Daku, squalificato per cori nazionalisti. Il gesto di Demiral ha sollevato molte polemiche, con Erdogan che potrebbe presenziare alla partita, aumentando la tensione.

Multa a Bellingham

La vicenda di Bellingham è stata gestita diversamente. Dopo aver segnato un gol contro la Slovacchia, il giocatore inglese ha fatto un gesto offensivo, toccandosi le parti intime. Nonostante le spiegazioni di Bellingham, che ha definito il gesto uno scherzo tra amici, l’Uefa ha deciso per una multa di 30mila euro. Bellingham non sarà squalificato e potrà giocare il quarto di finale contro la Svizzera. Tuttavia, resterà sotto osservazione per un anno: in caso di un’altra infrazione, sarà squalificato per una giornata in tutte le competizioni Uefa.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 05/07/2024 18:10