Vai al contenuto

La terribile scoperta: trova cadavere in campagna, la polizia indaga: “Non è escluso l’omicidio”

Pubblicato: 06/07/2024 17:25

Nella tranquilla mattinata di oggi, sabato 6 luglio, un contadino ha fatto una scoperta agghiacciante lungo la strada statale 96 tra Palo del Colle e Binetto, nelle campagne della provincia di Bari. Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto riverso a terra, accanto a un’automobile che molto probabilmente apparteneva alla vittima.
Leggi anche: Sardegna, tragico incidente: divampa l’incendio. “È una carneficina…”

Secondo quanto riportato dai quotidiani locali, l’uomo deceduto sarebbe incensurato e avrebbe un’età compresa tra i 35 e i 40 anni. Ancora non è stato possibile stabilire da quanto tempo il corpo si trovasse in quel luogo isolato né è stata identificata con certezza la persona deceduta.

Il drammatico ritrovamento è stato prontamente segnalato dal contadino che si trovava nei paraggi, il quale ha immediatamente allertato le autorità competenti. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Modugno, coadiuvati dalla stazione di Palo del Colle, che hanno avviato le prime indagini per fare luce su quanto accaduto.

Le indagini

Il magistrato della Procura di Bari, Marcello Quercia, è stato incaricato del caso e ha ordinato l’autopsia sul corpo, fissata per lunedì 8 luglio presso l’istituto di medicina legale del Policlinico di Bari, sotto la direzione del professor Francesco Introna. L’obiettivo dell’esame è chiarire le cause e la dinamica del decesso dell’uomo, in modo da poter procedere con le indagini nel modo più accurato possibile.

Le prime ipotesi avanzate non escludono nessuna pista: sebbene si propenda per un gesto volontario, non è stato escluso l’omicidio. Gli investigatori sono al lavoro per raccogliere ogni possibile elemento che possa aiutare a risolvere questo enigma, che ha scosso la tranquillità delle campagne baresi.

Continua a leggere su TheSocialPost.it