Vai al contenuto

Wimbledon, Sinner travolge Shelton (quasi) senza fatica e vola ai quarti di finale

Pubblicato: 07/07/2024 19:03

Jannik Sinner ha sfidato e sconfitto Ben Shelton in un incontro teso e ricco di emozioni. I due tennisti, che si erano già incontrati due volte prima di questa partita, con una vittoria a testa, hanno dimostrato ancora una volta il loro talento e la loro determinazione. La partita ha visto Sinner conquistare i primi due game senza problemi con punteggio 6-2 e 6-4. per poi avere il solito calo nel terzo set, durato però meno del solito: anche questo, infatti, è stato vinto, anche se di poco (7-6).

Sinner è apparso in grande forma nei primi turni del torneo, in particolare contro Kecmanovic. Tuttavia, il match contro Shelton rappresentava una sfida significativa. L’italiano ha saputo sfruttare al meglio i pochi momenti di calo al servizio dello statunitense, che ha un gioco brillante ma a tratti complicato. La strategia di Sinner si è basata su una solida percentuale di prime palle, essenziale per non subire l’aggressività del suo avversario. Sebbene Sinner fosse il favorito, Shelton ha dimostrato di poterlo mettere in difficoltà, rendendo il match avvincente fino all’ultimo punto.

Shelton e il Fattore Stanchezza

Shelton ha affrontato una sfida in più rispetto a Sinner, dovendo completare il suo match contro Shapovalov, interrotto dalla pioggia, nella giornata precedente. Questa mancanza di riposo potrebbe aver influito sulla sua performance contro Sinner, che invece ha beneficiato di un giorno di recupero.

Nel 1994, Bryan Shelton, padre e allenatore di Ben, raggiunse il quarto turno a Wimbledon dopo un’impresa clamorosa. Da numero 120 del mondo, superò le qualificazioni e sconfisse il numero 2 del mondo Michael Stich, per poi essere battuto negli ottavi. Ben, esattamente 40 anni dopo, ha eguagliato l’impresa del padre, qualificandosi per il quarto turno grazie a tre vittorie tutte al parziale decisivo. Questo retaggio familiare aggiunge un ulteriore strato di emozione e determinazione alla storia di Ben Shelton.

I Precedenti tra Sinner e Shelton

Prima di questo incontro, Sinner e Shelton si erano affrontati tre volte. Il primo duello risale agli ottavi del Masters 1000 di Shanghai nel 2023, con la vittoria a sorpresa dello statunitense. Pochi giorni dopo, a Vienna, Sinner ha ottenuto la rivincita in due set. L’ultimo incontro si è svolto a Indian Wells nella stagione in corso, dove Sinner ha nuovamente trionfato in due set (7-6, 6-1). Con questa vittoria, Sinner porta il conteggio a 3-1 in suo favore.

Il Futuro di Sinner nel Torneo

Con la vittoria su Shelton, Sinner si avvicina ai quarti di finale, dove incontrerà il vincitore della sfida tra Dimitrov e Medvedev. Questo match sarà cruciale per il prosieguo del torneo e rappresenta un’opportunità per Sinner di consolidare la sua posizione e dimostrare ulteriormente il suo valore sul campo.

La vittoria di Jannik Sinner su Ben Shelton è stata una dimostrazione di abilità, strategia e determinazione. Entrambi i giocatori hanno messo in mostra il meglio del loro repertorio, rendendo l’incontro un evento imperdibile per gli appassionati di tennis. Ora, con lo sguardo rivolto ai quarti di finale, Sinner ha l’opportunità di continuare la sua marcia verso il successo, sostenuto dalla fiducia e dalla consapevolezza delle sue capacità.

Continua a leggere su TheSocialPost.it