Vai al contenuto

Sinner e il malore improvviso: tanta paura, cos’ha avuto e come sta ora il campione

Pubblicato: 09/07/2024 18:57

Cos’è successo a Jannik Sinner? Nel corso del match valido per i quarti di finale di Wimbledon, contro Medvedev, l’altoatesino si è trovato costretto a rientrare negli spogliatoi e la partita è stata sospesa per alcuni minuti. Jannik era apparso in difficoltà durante il match: ad un cambio di campo, durante il terzo set, aveva chiesto l’intervento del medico che ha controllato con il saturimetro il livello della respirazione. Ma cos’è successo di preciso? Presto detto.
Leggi anche: “Amare significa donare tempo”: il nuovo libro di Roberto Mancini
Leggi anche: Malore improvviso mentre gioca a calcetto con gli amici: morto un ragazzo di 33 anni

Sinner col capo aveva fatto capire di non farcela e si è poi diretto negli spogliatoi. «Mi gira tutto», ha detto il campione al suo staff. Il campione italiano ha infatti accusato dei forti giramenti alla testa e si è trovato a dover chiedere lo stop. Dopo 11 minuti col fiato sospeso, Sinner è rientrato in campo e la partita con Medvedev è ripresa regolarmente.

Sinner ha anche reagito con orgoglio, trascinando il match fino al quinto e ultimo set, quando si è poi dovuto arrendere al rivale. Ma ha incassato come gli applausi del pubblico, che ha apprezzato la sua resistenza. Secondo quanto fatto trapelare dallo staff del campione, non dovrebbe trattarsi di un problema grave: soltando dei giramenti di testa, dovuti forse anche al caldo e alla stanchezza. In ogni caos, per sicurezza, il campione sarà tenuto sotto controllo nelle prossime ore.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 15/07/2024 14:35