Vai al contenuto

“La Madonna è apparsa a Montichiari”. Il Vaticano dà il via libera al culto. Cosa ha visto Pierina Grilli

Pubblicato: 10/07/2024 13:05

Come è noto, il Vaticano assume una posizione molto prudente quando si tratta di riconoscere le apparizioni mariane. Ha destato quindi scalpore la decisione della Santa Sede di riconoscere, sconfessando un primo parere negativo del Sant’Uffizio quando il Papa era Ratzinger, le apparizioni della Madonna di Montichiari. Il riconoscimento del miracolo è stato comunicato al Vescovo di Brescia dal Prefetto incaricato, il Cardinale Victor Manuel Fernandez. “Non vi è nessuna criticità”, recita il testo del prelato. “Il Dicastero per la Dottrina della Fede non ha trovato nei messaggi diffusi da Pierina Grilli elementi che contraddicono direttamente l’insegnamento della Chiesa cattolica sulla fede e sulla morale”. Ma questo non è l’unico motivo che ha portato ad ammettere le apparizioni. La missiva si Fernandez sottolinea anche “i numerosi frutti, nati dalla devozione e dal culto di Maria Rosa Mistica, che ci vengono segnalati costantemente da ogni parte del mondo mediante lettere, e-mail e testimonianze dirette di persone che si recano al Santuario per raccontare la loro esperienza di grazia, delle conversioni alla fede dopo lunga assenza dai cammini spirituali e della riscoperta della pratica sacramentale”.

La vicenda di Montichiari ebbe inizio nel 1944, quando Pierina Grilli, la veggente nata nel 1911 a cui la Madonna sarebbe apparsa, entrò come postulante nelle Ancelle della Carità, una congregazione di suore situata fra Brescia e Cremona. Dopo avere superato una meningite che l’aveva quasi uccisa, la Grilli ricevette la prima “visita” da parte di Suor Maria Crocifissa Di Rosa, la fondatrice dell’ordine morta nel 1855 e dichiarata Santa nel 1954 da Papa Pio XII. La Madonna fece la sua comparsa, insieme alla stessa Santa, nel 1946: “Allora vidi una bellissima Signora come trasparente”, scrisse in quell’occasione la Grilli sul suo diario. “Vestita di viola e con un velo bianco che dalla testa le scendeva ai piedi; teneva le braccia aperte e vedevo tre spade nel suo cuore”.

Pierina Grilli soffrì per tutta la vita a causa di gravi problemi di salute. La prima grande apparizione mariana la visse nel 1946, quando la Madonna le apparve dicendo “io sono la Madre di Gesù e la Madre di tutti voi”. La veggente scrisse di aver visto spade sul pavimento e tre rose sul petto della Vergine. Da qui il nome di Maria Rosa Mistica. In quell’occasione, la Madonna avrebbe chiesto alla veggente di consacrare al suo culto la giornata del 13 Luglio, come espiazione delle offese perpetrate dalle anime consacrate. Agli Anni ’60 risale invece il secondo ciclo di apparizioni mariane vicino a una sorgente d’acqua a Fontanelle. Ed è lì che oggi sorge il Santuario della Rosa Mistica, presso il quale si recano i fedeli in segno di devozione. Oggi, con il riconoscimento del Vaticano, questa lunga vicenda si chiude con la conferma dell’origine celeste delle apparizioni, per la gioia dei devoti della beata Pierina Grilli.

Continua a leggere su TheSocialPost.it