verona

Un incidente gravissimo quello che si è verificato quest’oggi nel cielo di Verona, precisamente nella zona di Sommacampagna. Un ultraleggero – un piccolo aeromobile – si è schiantato al suolo dopo aver toccato alcuni fili della tensione.

Tragedia a Verona: si schianta un ultraleggero

Una tragedia quella che si è consumata quest’oggi a Verona, nella zona di Sommacampagna. L’ultima notizia che ha coinvolto un ultraleggero in transito sul suolo italiano è arrivata ieri: un atterraggio di emergenza effettuato ad Alfianello per colpa di quello che è sembrato essere un guasto tecnico.

Nonostante il piccolo aeromobile sia precipitato al suolo velocemente, l’atterraggio d’emergenza è stato fortunato e non ha comportato vittime né feriti. Diverso invece l’epilogo di quanto accaduto oggi in provincia di Verona.

verona

L’urto con i fili della media tensione: morto il pilota

Secondo la prima ricostruzione fornita dai carabinieri, tutto si sarebbe svolto intorno alle 15 di questo pomeriggio. Un ultraleggero, decollato da un campo volo privato di Castelnuovo del Garda e guidato da un 71enne, si è rovinosamente schiantato al suolo. Secondo quanto riportato dalla prima ricostruzione, la causa dello schianto sarebbe stato il contatto con un corpo esterno: il piccolo aeromobile avrebbe di fatto inavvertitamente urtato alcuni fili della media tensione.

Un contatto fatale per l’ultraleggero che, dopo l’urto, ha cominciato a precipitare al suolo.

Il cordoglio del sindaco per Luciano Urbani

Non c’è stato nulla da fare per i medici che sono giunti velocemente sul luogo dello schianto. Quando è arrivata l’ambulanza infatti il 71enne era già gravissimo ed è deceduto pochi istanti dopo lasciando solamente la possibilità di constatarne la morte. Dell’uomo al comando dell’ultraleggero si conosce l’identità: si chiamava Luciano Urbani, era residente a Verona, precisamente a Sona, ed era un imprenditore della logistica, sfortunatamente anche proprietario del campo in cui è avvenuto lo schianto e sul quale ha perso la vita.