giulia de lellis

Quante volte si è discusso su Giulia De Lellis? Troppo poco famosa per essere così famosa, troppo poco bella per essere così apprezzata, troppo poco modella per essere così seguita, troppo poco istruita per essere presa d’esempio da milioni di ragazzine. E mentre tutti le puntavano il dito contro per quel troppo “poco” che rappresentava, Giulia De Lellis ha costruito un impero tutto suo dove è apprezzata per essere semplicemente sé stessa, con tutti i suoi difetti e con tutti i suoi pregi. Messa all’angolo dalle critiche, anche questa volta se l’è cavata benissimo e con molta, molta ironia.

Giulia De Lellis e la “rivincita” dei libri

Quando è venuta a galla la notizia che Giulia De Lellis aveva in cantiere il progetto di scrivere un libro, una platea di critici letterari si è scaldata velenosamente puntandole il dito contro. “Non ne ha mai letto uno ma ne vuole scrivere uno” un commento acido nonché uno slogan risalente a qualche settimana. Nulla di nuovo, basti pensare a quante critiche ricevette ai tempi del Grande Fratello Vip: le sue sparate in ambito geografico avevano fatto gelare il sangue a molti così quanto avevano, nonostante tutto, intrattenuto altri.

Lei da queste critiche ha sempre voluto prendere le distanze senza mai rispondere davvero, mostrando poco interesse per quelle che da semplici affermazioni si tramutavano poi in mere cattiverie.

giulia de lellis

Giulia De Lellis auto ironica scherza sui “libri”

Ho mentito a tutta Italia

Come dicevamo, è opportuno ritornare sulla questione “istruzione-libri”. Proprio in queste ore infatti, con un’immensa auto ironia, la De Lellis ha voluto tornare sull’argomento sui social, pubblicando una stories che in molti hanno apprezzato per la sincerità e, appunto, per l’ironia.

Dovevo per forza dirvi una cosa, una cosa che probabilmente scioccherà molti di voi. Io ho mentito – dice la De Lellis – Ho mentito a tutta Italia, proprio a tutti, in tv, sui miei social, perché ho detto ‘io non ho mai letto un libro’. In realtà ragazzi io l’ho letto un libro“. Sempre la De Lellis poi prosegue, divertita: “Anzi, due! Allora ok non avrò letto chissà quante pagine, chissà che dimensioni, chissà che… però io ho letto un libro che a me è piaciuto tantissimo forse perché era piccolo, perché era rosa“.

Il libro a cui si riferisce l’influencer è The little pink book.