Meghan Markle come Lady Diana_ finirà stritolata dalla vita di corte

Da quando la dinamica e americanissima Meghan Markle ha sposato lo scapolo d’oro di Buckingham Palace, Harry (infrangendo i sogni di molti fanciulle in tutto il mondo), di lei si è detto davvero di tutto. La duchessa di Sussex che sta portando avanti la sua prima gravidanza non viene persa di vista un secondo e agli occhi più attenti non sfugge proprio niente.

Dalla presunta guerra tra duchesse, combattuta contro la cognata Kate Middleton, ai continui licenziamenti dei membri del suo staff, ultima in ordine di tempo la sua bodyguard.

Insomma per Meghan la favola sembra essersi concretizzata solo nel giorno del matrimonio perché, a quanto pare, lo scontro con la vita di corte e i protocolli sono stati davvero traumatici e, a quasi un anno, la duchessa ancora non sembra essersi abituata alle regole.

Parla il maggiordomo di Lady D: Meghan come la principessa triste

Ultimo a dire la sua è Paul Burrell, ex maggiordomo fedelissimo della compianta Lady Diana. Secondo quanto riportato da Vanity Fair, Burrel ha osservato attentamente la bella Meghan e ha notato la sua volontà di assomigliarle in tutto pur di farsi accettare e benvolere dai tanto amati Royal.

Eppure, a detta di Burrel, questo atteggiamento finirà con lo schiacciarla sempre più. “Lei è una donna forte e indipendente che si è trovata a far parte della famiglia più tradizionalista di sempre“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

The Duchess of Sussex visits @smartworkscharity, after this morning’s announcement Her Royal Highness will be its Patron. The charity helps long term unemployed and vulnerable women regain the skills, confidence and tools to succeed at job interviews, return to employment and transform their lives. After dropping into a roundtable discussion with volunteers and clients, The Duchess met some of the women who have been successful in their interviews after being coached at @smartworkscharity. Many of these women have come from prison, job centres, care homes and homeless shelters – where they have been unsuccessful in over 20 applications. Several women shared their stories with The Duchess today and told HRH how the charity has given the self-belief to improve their lives.?PA

Un post condiviso da Kensington Palace (@kensingtonroyal) in data:

Ha raccontato Burrell nel documentario in onda su Channel 5 Kate V Meghan: Princess at WAR, “La principessa Diana era cresciuta in una casa grande come Buckingham, eppure si è persa anche lei. (…) Buckingham Palace è un campo minato per chiunque vi entri la prima volta(…).

Il problema è che sta cercando di comportarsi come Diana. Sta cercando di ritagliarsi un ruolo e la tragedia di questa storia è che finirà allo stesso modo a meno che qualcuno non passi da Palazzo e le dica qui funziona così”.

Nuove nomine per Meghan, intanto prosegue la faida con Kate

Recentemente la Duchessa di Sussex ha ricevuto due nuovi incarichi dalla stessa regina Elisabetta. Si tratta del ruolo di madrina del National Theatre, il cui ruolo è stato tenuto dalla stessa sovrana per 45 anni, e capo dell’Association of Commonwealth Universities, anche questo titolo è stato della regina Elisabetta per 33 anni.

Per Meghan inoltre, la regina ha stabilito che sia messa a capo anche di altri due enti benefici. Intanto per la “Duchessa difficile” continuano i guai, recentemente Meghan ha subito l’abbandono della sua guardia del corpo e non solo! Kate Middleton non l’avrebbe invitata al party per il suo 37° compleanno. Un evento definito per pochi intimi, sulla cui lista degli invitati non figurava il nome della cognata.