Scontro a catena sulla A18, Salvini sul poliziotto morto: "Una preghiera per lui"

Angelo Spadaro è morto l’altra notte, mentre svolgeva il suo lavoro. Sulla A18 Catania-Messina, l’auto della Polizia stava verificando i rilievi di un incidente, quando un Tir che travolto la vettura all’altezza di Scaletta Zanclea, provocando un tamponamento che ha coinvolto altre 4 auto. Il bilancio è pesante: 3 morti, tra cui Spadaro, un poliziotto. Matteo Salvini, saputa la notizia, ha ricordato il poliziotto sui social.

Le parole di Salvini

Angelo Spadaro era originario di Giardini di Naxos e aveva 55 anni. Ieri Spadaro è stato investito mentre si trovava a lavoro con un collega, che però è riuscito a salvarsi saltando oltre il guardrail all’arrivo del tir.

 Matteo Salvini ha condiviso il suo pensiero tramite social: “Con grande dolore ho appreso della scomparsa del poliziotto Angelo Spadaro, travolto da un mezzo pesante questa notte sull’autostrada tra Catania e Messina mentre effettuava i rilievi per un altro incidente. Una preghiera per lui e per le due altre vittime“. Successivamente si è rivolto anche all’altro agente presente: “Un sincero augurio di pronta guarigione anche all’altro agente rimasto ferito, ringraziando tutte le donne e gli uomini della @poliziadistato per l’impegno straordinario che mettono ogni giorno per tutelare la sicurezza dei cittadini, in tutta Italia“.

Guarda il video

Il messaggio del Capo della polizia tramite il loro profilo ufficiale: