Il Castello di Miramare sorge proprio sulla punta del promontorio di Grignano, a Trieste. Realizzato per il volere di Ferdinando Massimiliano d’Asburgo come residenza per lui e sua moglie Charlotte del Belgio. Purtroppo la dimora fu subito considerata maledetta e tutte le persone che vi soggiornavano condannate ad un destino infausto.

La storia del castello maledetto

Si dice che sul castello gravi una tremenda maledizione secondo la quale, chiunque vi pernotti è destinato a morire in breve tempo e per giunta in terra straniera.

Inizia tutto nel 1864 quando Napoleone III di Francia decise che Massimiliano e la consorte Charlotte andassero in Messico e lui diventasse imperatore.

L’intento di Napoleone era quello di volere un alleato nel Nuovo Mondo, per affermare la sua influenza anche oltre oceano.

Il Castello di Miramare a Trieste

Leggi anche

La sorte fu davvero avversa per lui, infatti l’uomo venne barbaramente ucciso. Di conseguenza Charlotte per l’immenso dolore non riuscì a continuare a vivere al suo interno e decise di vivere nella dependance del castello stesso. La struttura fu realizzata scimmiottando l’aspetto del castello stesso ma in forma ridotta.

La donna uscì completamente di senno e decise di lanciare una maledizione sul castello: “Chiunque si arrischierà a soggiornare nel castello incapperà nella sventura e nella morte…”

Una tragica sorte che si ripete

Il castello di Miramare inizia la sua storia in effetti con due eventi decisamente tragici, ma diversa non fu la sorte di altri che vennero in contatto con la struttura. Questi infatti trovarono la morte in maniera ancor più tragica, come nel caso di Friedrich Rainer che venne fucilato. Quest’ultimo dimorò nel castello durante l’ultima guerra e i partigiani lo uccisero fucilandolo, sorte estremamente simile a quella di Ferdinando Massimiliano d’Asburgo.

Inoltre molte le testimonianze che parlano non solo della maledizione che grava sul castello. Pare che per le sue stanze si aggiri uno spettro al femminile. Molti ritengono possa essere il fantasma di Charlotte che controlla se il suo antico anatema verrà rispettato.