Omicidio Stefania Crotti: è stata colpita 4 volte alla testa

Il caso di Stefania Crotti sta scuotendo le pagine di cronaca del nostro Paese. Oggi è stata effettuata l’autopsia che ha dato qualche elemento in più agli inquirenti che si occupano del caso.

Cosa ha rivelato l’autopsia

Il corpo di Stefania Crotti ha parlato. Sul suo cranio il medico legale ha notato 4 fori che sarebbero compatibili con un oggetto appuntito, probabilmente il martello che è stato trovato sotto al cadavere. Restano invece dubbi sull’ora precisa della morte, e ancora non si è potuto ricostruire se sia stata bruciata prima o dopo la morte.

Il legale della Alessandri

Chiara Alessandri, ex amante del marito di Stefania, ha confessato anche se dice di non aver bruciato lei il cadavere della “rivale in amore”.

 Gianfranco Ceci, avvocato di Chiara Alessandri, ha rivelato: “La mia assistita ha risposto alle domande e ha ricostruito quanto accaduto. Ribadendo di non aver bruciato il corpo. Ha negato qualsiasi tipo di premeditazione“. Poi ha voluto precisare che “Stiamo valutando se effettuare una perizia psichiatrica“. La Alessandri avrebbe rivelato: “L’ho spinta durante il litigio. Ho abbandonato il corpo di Stefania, ma non l’ho bruciato“.

Omicidio Stefania Crotti: è stata colpita 4 volte alla testa

Fonte: Ansa

I messaggi ad Angelo

Stefania Crotti sarebbe stata attirata in casa dell’Alessandri grazie all’aiuto di Angelo, imprenditore 53enne, amico della donna.

Il 53enne non sapeva che sarebbe diventato l’inconsapevole “complice” di Chiara Alessandri. Lo scorso 4 gennaio 4 gennaio la donna ha inviato un messaggio al giovane: “Ciao, allora vorrei fare questa sorpresa ad un’amica. O meglio, è l’ex marito che ora vuole farle questa sorpresa, visto che ora – dopo una periodo di distacco – lei è tornata ad essere la sua compagna. Lui vorrebbe fare questa cosa e ha chiesto a me di aiutarlo. Lo avremmo fatto già la settimana scorsa se tu avessi potuto, ma tu non potevi“. E ancora: “Lei non deve sapere che sarà portata a casa mia, altrimenti non verrebbe perché in passato abbiamo avuto incomprensioni.

Quando arrivi le dovrai consegnare una rosa con un biglietto scritto dal marito. Devi dirle che questa cosa è organizzata dal marito che credo voglia chiederle di sposarlo di nuovo e di fare un viaggio di nozze. Poi devi farla bendare perché altrimenti capisce che la stai portando a casa mia“. Subito dopo l’omicidio viene quell‘audio shock che ormai tutti conoscono.

Omicidio Stefania Crotti: è stata colpita 4 volte alla testa

Foto: Facebook