Sembra che a La vita in diretta ci sia qualcosa che non vada quest’anno: prima è caduto il conduttore Tiberio Timperi, poi è cascato anche il critico d’arte Vittorio Sgarbi. Per fortuna, entrambi stanno bene, non è successo nulla di preoccupante.

La caduta di Vittorio Sgarbi

Durante la puntata di ieri de La vita in diretta, Vittorio Sgarbi è caduto dietro le quinte. Il critico d’arte sta bene, sembra non abbia riportato alcuna ferita, per fortuna. Della sua caduta molto probabilmente nessuno ne avrebbe parlato se Tiberio Timperi non avesse pubblicato una foto su Instagram.

Vittorio Sgarbi ruzzola a terra a La vita in diretta

La foto rimossa dal profilo instagram di Tiberio Timperi. Screenshot: Blitzquotidiano

Infatti, pare che gli spettatori presenti in studio i telespettatori che hanno assistito alla puntata della trasmissione televisiva da casa si siano accorti del ruzzolone del critico, anche perché è avvenuto dietro le quinte dello studio televisivo, un luogo che le telecamere mostrano raramente a chi guarda il programma da casa e che deve essere anche abilmente occultato a chi vi assiste dal vivo. Tiberio Timperi ha rimosso poi dal suo profilo Instagram lo scatto condiviso che ritraeva Vittorio Sgarbi seduto per terra.

La foto era accompagnata da questa didascalia: “E Sgarbi che cade dietro le quinte? Piccola primizia…“.

I precedenti

Solo una decina di giorni fa, il 10 gennaio, a cadere è stato proprio il “timoniere” della trasmissione televisiva di Rai 1, Tiberio Timperi.

Vittorio Sgarbi cade a La vita in diretta

Il ruzzolone di Tiberio Timperi. Foto: Tiberio Timperi Instagram

Anche il suo “incidente” si è verificato dietro le quinte dello studio televisivo e, come ha fatto quando è toccato a Vittorio Sgarbi, ha condiviso una foto sul suo profilo Instagram – questa volta senza rimuoverla – ironizzando sull’accaduto e scrivendo: “Invece di darmi una mano o chiedermi se sto bene, il mio dirimpettaio scatta foto mentre rido, dolente, per il rovesciamento della poltrona…amici eh!!!

“. In ogni caso, anche il conduttore televisivo non ha riportato alcuna lesione, proprio come il celebre critico d’arte.